Marito e moglie (non separati o divorziati) risiedono nello stesso immobile in categoria A/3 ma per esigenze lavorative il marito dimora dal lunedì al venerdì in altro immobile non di sua proprietà. Devono pagare entrambi la TASI?

Sì, nelle condizioni descritte (marito e moglie, non separati o divorziati, risiedono nello stesso immobile in categoria A/3) entrambi pagano la TASI.

1. Ho un alloggio di categoria catastale A/1 adibito a mia abitazione principale e nel quale unitamente al mio nucleo familiare dimoro abitualmente e risiedo anagraficamente. Devo pagare la TASI?
2. Marito e moglie (non separati o divorziati) risiedono in due differenti immobili in categoria A/2 situati nello stesso comune. Pagano entrambi la TASI?
3. Marito e moglie (non separati o divorziati) risiedono nello stesso immobile in categoria A/3 ma per esigenze lavorative il marito dimora dal lunedì al venerdì in altro immobile non di sua proprietà. Devono pagare entrambi la TASI?
4. Sono anziano/disabile che ha preso la residenza in istituto di ricovero permanente
5. Sono anziano/disabile e ho preso la residenza in un istituto di ricovero permanente - Ho affittato la mia ex abitazione principale e mi chiedo se devo pagare la TASI?
6. Sono separato/divorziato e possiedo il 50% della casa che era mia residenza e dove abitavo fino alla separazione. Questa casa è stata assegnata dal giudice alla mia ex moglie. Devo pagare la TASI?
7. Marito e moglie possiedono ognuno per il proprio 50% un'abitazione in categoria da A/2 ad A/7 con rendita catastale inferiore a € 700,00 dove abitano e risiedono anagraficamente e un box pertinenziale. In seguito al decesso del marito una percentuale di possesso va al figlio per successione. Chi deve dichiarare e versare la TASI?
8. Quali sono le pertinenze dell'abitazione principale?
9. Possiedo due box (C/6), tre cantine (C/2) e due tettoie (C/7). Posso considerarli tutti pertinenziali alla mia abitazione principale?
10. Le pertinenze devono essere vicino a casa?
11. Possiedo una cantina accatastata unitamente all'abitazione principale, una cantina accatastata separatamente e un box. Posso considerarli tutti pertinenziali alla mia abitazione principale?
12. Marito e moglie possiedono ognuno per il proprio 50% una casa classificata in categoria catastale da A/2 ad A/7 dove abitano e risiedono anagraficamente ed entrambi possiedono (ognuno al 100%) anche un box pertinenziale. Possono considerare entrambi i box come pertinenza?
13. Possiedo il 30% della mia abitazione principale classificata in categoria catastale da A/2 ad A/7, il restante 70% è posseduto da mia moglie e vorrei sapere se la detrazione viene rapportata alla nostra percentuale di possesso.
14. La detrazione come deve essere divisa?
15. Quando ho diritto ad usufruire della detrazione per i figli?
16. Sono separato/divorziato ho un figlio di 15 anni che vive e risiede anagraficamente con me. Posso usufruire della detrazione per mio figlio?
» Vai alla visualizzazione integrale dell'articolo (pagina singola)
» Vai all'indice delle sezioni dell'articolo
condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su marito e moglie (non separati o divorziati) risiedono nello stesso immobile in categoria a/3 ma per esigenze lavorative il marito dimora dal lunedì al venerdì in altro immobile non di sua proprietà. devono pagare entrambi la tasi?. Clicca qui.

Stai leggendo Marito e moglie (non separati o divorziati) risiedono nello stesso immobile in categoria A/3 ma per esigenze lavorative il marito dimora dal lunedì al venerdì in altro immobile non di sua proprietà. Devono pagare entrambi la TASI? Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 9 giugno 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 2 agosto 2017 Classificato nella categoria iuc tarsu tia imu tasi service tax e altri tributi locali Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)
  • Ivan Di Paola 9 ottobre 2014 at 18:47

    E nel caso la successione non è stata fatta?

    • Simone di Saintjust 9 ottobre 2014 at 18:56

      La TASI deve pagarla comunque il coniuge superstite, a cui il diritto di abitazione deriva non per successione ma per legge.



lunghezza totale = 12477

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca