Tutela consumatori codice del consumo - risoluzione alternativa delle controversie (adr) fra professionista e consumatore

Credito al consumo – recesso e inadempimento del venditore

Giovanni Napoletano - 24 giugno 2010

La novità più importante fra le nuove norme approvate nell'ambito del credito al consumo, è rappresentata dalla possibilità di recedere dal contratto chiedendone per iscritto la risoluzione, entro due settimane dalla stipula dell'atto. In precedenza ciò era possibile solo nei casi in cui il contratto fosse stato concluso a distanza oppure fuori dai locali commerciali del venditore. Occorre procedere nelle modalità specificate nel contratto e comunque con una raccomandata a/r da inviare alla banca/finanziaria. Se il finanziamento è già partito il consumatore dovrà restituire alla banca/finanziaria - nei 30 giorni successivi - il capitale e gli interessi maturati fino a [ ... leggi tutto » ]

La “truffa” dei consumi presunti – enel ed eni scaricano i costi sui consumatori e si finanziano a tasso zero

Antonio Scognamiglio - 19 giugno 2009

L'ENI mi ha fatturato alcuni giorni fa una bolletta di 855 euro per la  fornitura del gas relativa al periodo 11 dicembre 2008 - 15 maggio 2009 . La lettera che accompagna la fattura così recita: "Gentile cliente, desideriamo informarla che, a causa di un'anomalia informatica, l'emissione della bolletta relativa alla sua fornitura ha subito, nostro malgrado un ritardo. Rassicurandola che abbiamo ripristinato la regolare periodicità di fatturazione le comunichiamo che, al fine di agevolarla nel pagamento della bolletta allegata, ne abbiamo posticipato la scadenza a 50 giorni dalla data di emissione, rispetto ai normali 20 giorni previsti dall'Autorità per [ ... leggi tutto » ]

Occhio all'inganno, evita il danno! – piccolo manuale per difenderci dai signori delle truffe

Giovanni Napoletano - 22 marzo 2009

I borseggi avvengono di solito in luoghi affollati (auto­bus, metropolitana, mer­cato, feste patronali, sa­gre, ecc.). I borseggiatori spesso operano in gruppo, spin­tonando, urtando, per poi allontanarsi rapidamente. Dopo un prelievo di danaro presso la banca o l'ufficio postale non dilun­garti sulla strada del rien­tro e non fermarti a par­lare con sconosciuti. Non tenere grosse somme di denaro all'interno della borsetta oppure del porta­foglio. Quando esci tieni nella borsa i documenti e le chiavi di casa separati dai soldi. Conserva in casa una fo­tocopia dei documenti che possono essere smar­riti e/o sottratti (la carta d'identità, il passaporto, la patente di guida, [ ... leggi tutto » ]

La vettura ha subìto circa 10 interventi in quasi 2 anni e quasi sempre dovuti al blocco, durante la marcia, dello sterzo. mi pare che sia proprio un difetto di fabbrica e quindi voglio chiedere alla casa produttrice la sostituzione

Paolo Rastelli - 11 ottobre 2008

La vettura ha subìto circa 10 interventi in quasi 2 anni e quasi sempre dovuti al blocco, durante la marcia, dello sterzo. Mi pare che sia proprio un difetto di fabbrica e quindi voglio chiedere alla casa produttrice la sostituzione. Mi sono un pò documentata ed ho trovato l'articolo 30 del dlgs 206/2005. Pensa si possa applicare al mio caso? Grazie Commento di Automobilista in pericolo | Sabato, 11 Ottobre 2008 Nel nostro ordinamento esiste, una norma che regola la vendita della macchine e stabilisce che il venditore può garantire, per un determinato periodo di tempo, il buon funzionamento del [ ... leggi tutto » ]

Il conto corrente

Simonetta Folliero - 1 ottobre 2008

Il contratto di conto corrente, come quello di deposito, è regolato sia dal codice civile (articolo 1823 e seguenti) che dal testo unico delle leggi bancarie e creditizie, il decreto legislativo385/93 negli articoli dal 116 in poi. Rilevante è anche la delibera CICR del 4/3/2003 resa attuativa dalla Banca d'Italia con decorrenza Ottobre 2003. Sulla materia sono inoltre intervenuti, in seguito, il decreto legislativo190/2005 relativo alle stipulazioni a distanza, poi inglobato dal Codice del Consumo ed il decreto Bersani del 2006 (d.l. 223/2006 convertito dalla legge 248/2006). Le disposizioni sono nella loro maggioranza generiche. Le banche godono di una certa [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca