tasse dichiarazione dei redditi


Dichiarazione dei redditi – presentazione in ritardo

Giorgio Valli - 16 Giugno 2008


Se la dichiarazione è presentata con ritardo non superiore a novanta giorni, la violazione può essere regolarizzata eseguendo spontaneamente, entro lo stesso termine, il pagamento di una sanzione di 32 euro, pari ad 1/8 di 258 euro, ferma restando l'applicazione delle sanzioni relative alle eventuali violazioni riguardanti il pagamento dei tributi, qualora non regolarizzate secondo le modalità illustrate precedentemente. Un esempio pratico Supponiamo che un contribuente abbia dimenticato di presentare alla scadenza del 31 luglio la dichiarazione dei redditi (Modello Unico) dalla quale non risultano imposte da versare. Attraverso il ravvedimento operoso egli potrà presentare la dichiarazione nei 90 giorni [ ... leggi tutto » ]