agevolazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie bonus mobili ed interventi ed acquisti finalizzati al risparmio energetico


Bonus edilizia » cosa cambia e cosa rimane: proroghe novità e cambiamenti

Andrea Ricciardi - 17 Novembre 2016


Per quanto riguarda il 2017, la legge di bilancio conferma i bonus fiscali che stanno trainando l'edilizia e il patrimonio immobiliare: ci sono però, alcune novità, vediamo quali. Le misure destinate agli incentivi fiscali sulle ristrutturazioni edilizie previste anche per il 2017 sono così riassumibili: riapertura dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017 della detrazione al 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia da spalmare comunque nell'arco di dieci anni; riapertura, dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017, delle detrazioni al 65% per interventi di efficienza energetica; proroga, fino al 2021, della detrazione per gli interventi di efficienza energetica realizzati [ ... leggi tutto » ]


Prima casa: dall’acquisto all’affitto » rassegna di tutte le agevolazioni e i bonus vigenti

Gennaro Andele - 16 Settembre 2016


Ci chiediamo se l'acquisto della prima casa sia ancora un sogno realizzabile per i comuni mortali: con la redazione di questo articolo, vogliamo fornirvi un elenco di suggerimenti e consigli per arrivare ad avere la propria, tanto agognata, abitazione. La casa rimane il bene più amato dagli italiani: sono l'81,5%, secondo i dati ISTAT, i nuclei familiari che hanno un'abitazione di proprietà. Dal 2016 sono 19,5 milioni i contribuenti proprietari della casa in cui vivono che non devono più versare la TASI su questo bene, perché l'imposta è stata eliminata con la Legge di Stabilità. Sempre dal 2016, anche gli [ ... leggi tutto » ]


Per le detrazioni fiscali relative agli interventi di ristrutturazione edilizia la convivenza more uxorio esplica gli stessi effetti di un matrimonio o di un’unione civile fra persone dello stesso sesso

Carla Benvenuto - 2 Agosto 2016


Come è noto, la detrazione per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio spetta per le spese sostenute ed effettivamente rimaste a carico dei contribuenti che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l'immobile sul quale sono effettuati gli interventi in questione. In ordine all'ambito soggettivo di applicazione del beneficio è stato chiarito che il diritto alla detrazione spetta (se hanno sostenuto le spese in questione e queste sono rimaste a loro carico) al proprietario o al nudo proprietario dell'immobile, al titolare di un diritto reale sullo stesso (uso, usufrutto, abitazione), nonché all'inquilino e al comodatario in quanto [ ... leggi tutto » ]


Agevolazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica » la guida definitiva per poter accedere al beneficio

Andrea Ricciardi - 16 Giugno 2016


La legge di stabilità 2016 ha prorogato al 31 dicembre 2016, nella misura del 65% , l'agevolazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Nella stessa misura è prevista anche la detrazione per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali e per quelli che riguardano tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio Dal 1° gennaio 2017 l'agevolazione fiscale sarà invece sostituita con la detrazione fiscale (del 36%) prevista per le spese relative alle ristrutturazioni edilizie. La legge di stabilità 201 6 ha inoltre esteso l'agevolazione: all'acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi [ ... leggi tutto » ]


Bonus mobili per giovani coppie

Piero Ciottoli - 2 Aprile 2016


La legge di stabilità del 2016 ha ampliato le ipotesi in cui è possibile fruire del bonus mobili: infatti, le giovani coppie costituenti un nucleo familiare composto da coniugi o da conviventi more uxorio che abbiano costituito nucleo da almeno tre anni, in cui almeno uno dei due componenti non abbia superato i trentacinque anni, acquirenti di unità immobiliare da adibire ad abitazione principale, possono beneficiare di una detrazione dall'imposta lorda, fino a concorrenza del suo ammontare, per le spese documentate sostenute per l'acquisto di mobili ad arredo della medesima unità abitativa. La detrazione va ripartita in dieci quote annuali [ ... leggi tutto » ]