Socio accomandatario

Debiti ed imprese - trasferibilità dei debiti assunti da socio accomandatario

Ludmilla Karadzic - 22 agosto 2014

Sono un ragazzo di 27 anni e da marzo 2007 fino a ottobre 2010 ero socio accomandatario di una sas nella quale l'altro socio accomandante era mia sorella. Nel periodo in cui sono stato rappresentante legale abbiamo maturato dei debiti con alcune banche. Ad ottobre 2010 è subentrato come socio accomandatario nella società mio padre con il 90%, io e mia sorella ora siamo soci accomandanti con il 5% ciascuno. Essendo stati inadempienti nei confronti delle banche hanno pignorato la casa di mia proprietà. Ora le mie domande sono due: Nel momento in cui c'è stato l'ingresso di mio padre [ ... leggi tutto » ]

Da sas a srl dopo un anno? » socio illimitatamente responsabile non fallisce

Marzia Ciunfrini - 24 dicembre 2013

Dopo la trasformazione da società Sas ad Srl, soltanto la nuova società risponde delle nuove obbligazioni sociali. Cio perchè, decorso un anno dall'iscrizione della trasformazione nel registro delle imprese, non può più essere dichiarato il fallimento del socio già illimitatamente responsabile. Infatti, in tema di trasformazione della società in accomandita semplice in società a responsabilità limitata, che poi fallisce, deve osservarsi che la liberazione del socio dalle obbligazioni preesistenti alla trasformazione è fatto diverso dalla cessazione della responsabilità illimitata. Invero, in mancanza del consenso esplicito o presunto dei creditori alla trasformazione di una società di persone in società di capitali, [ ... leggi tutto » ]

Sas e debiti accumulati » chi ne risponde: società o i singoli soci?

Andrea Ricciardi - 4 ottobre 2013

Essendo il socio accomandatario di una Sas (società in accomandita semplice) sono un po' preoccupato per i numerosi debiti accumulati dalla società. Ho paura che i creditori della società possano aggredire il mio patrimonio personale. Mi pare di aver capito che i creditori per debiti contratti dalle società di persone, come le Sas, devono prima tentare di aggredire le proprietà e i beni della società e poi quelli dei consociati. Mi sbaglio? Inoltre, vorrei sapere, il creditore può far bloccare il mio conto corrente dopo aver ottenuto il decreto ingiuntivo contro la società o deve farsene rilasciare un altro? [ ... leggi tutto » ]

Responsabilità patrimoniale dei soci sas - approfondimenti

Marzia Ciunfrini - 8 settembre 2013

E' possibile raggruppare le società presenti nel nostro ordinamento giuridico in base alla loro autonomia patrimoniale. Al grado di correlazione esistente tra il patrimonio personale dei soci e quello della società corrisponde, infatti, un diverso conseguente regime di responsabilità patrimoniale dei soci nei confronti dei terzi creditori. Diremo che una società è caratterizzata da autonomia patrimoniale perfetta laddove esiste una completa indipendenza del patrimonio della società da quello dei soci. Parleremo, invece, di società con autonomia patrimoniale imperfetta quando non esiste una netta separazione tra il patrimonio della società e il patrimonio dei soci. Le società di persone sono caratterizzate da [ ... leggi tutto » ]

Debiti di una società sas - la responsabilità patrimoniale dei soci accomadatari

Simone di Saintjust - 29 ottobre 2012

Mio padre mi ha intestato una sas che ho poi scoperto avere diversi debiti, intorno ai 20.000 euro. Non l'ha fatto con cattiveria, ma per ignoranza sulle conseguenze che ciò mi avrebbe portato. Breve excursus: la società, che lavora da più di 20 anni, è stata intestata a mia sorella fino al Dicembre 2010, da allora è stata intestata a me. I debiti contratti dalla società riguardano per buona parte contributi inps non versati negli anni fino al 2010, e qualche migliaio di euro di iva. Io ho operato come amministratore in questa società dal Dicembre 2010 e lo faccio [ ... leggi tutto » ]



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca