sinistro stradale - concorso di colpa


Strada pericolosa? » se l’automobilista è imprudente non ha diritto al risarcimento danni

Giovanni Napoletano - 11 Febbraio 2014


L'automobilista imprudente non ha il diritto al risarcimento danni. Il proprietario di una strada non è responsabile, ai sensi dell'articolo 2051 del codice civile, degli infortuni occorsi ai fruitori di quest’ultima. Ciò, quando sia provata l'elisione del nesso causale tra la cosa e l'evento, quale può aversi, in un contesto di rigoroso rispetto di eventuali normative esistenti o comunque di una concreta configurazione della cosa in condizioni tali da non essere in grado di nuocere normalmente ai suoi fruitori avveduti e prudenti, nell'eventualità di accadimenti imprevedibili ed ascrivibili al fatto del danneggiato stesso, tra i quali una sua imperizia o [ ... leggi tutto » ]


La presunzione del concorso di colpa dei conducenti in caso di sinistro fra veicoli

Giovanni Napoletano - 18 Settembre 2013


L'articolo 2054 comma 2 del codice civile prevede che nel caso di scontro tra veicoli si presume, fino a prova contraria, che ciascuno dei conducenti abbia concorso ugualmente a produrre il danno subito dai singoli veicoli. Nel caso di scontro tra due veicoli si presume, fino a prova contraria, che ciascuno dei conducenti abbia concorso ugualmente a produrre i danni, consistendo la prova contraria nella dimostrazione in concreto dell'assenza di colpa di uno dei conducenti ovvero della colpa esclusiva dell'altro. La Corte di Cassazione (sentenza numero 9550/2009) ha affermato che in tema di responsabilità da sinistro stradale con scontro di [ ... leggi tutto » ]


Sinistro causa massi lasciati su strada chiusa – responsabilità anche del comune

Chiara Nicolai - 10 Aprile 2013


Il comune è responsabile del sinistro causato dai massi lasciati sulla strada in costruzione dell'appaltatore. C'è il concorso di colpa con la giovane vittima anche nel caso in cui questa si sia avventurata in una via buia e chiusa al traffico. Lo ha sancito la Corte di cassazione che, con la sentenza 4039 del 19 febbraio 2013, ha stabilito che: Sul fronte della responsabilità dell'ente locale, l'amministrazione è responsabile dei danni subiti dai cittadini in caso di omessa manutenzione (nella specie, il comune non solo ha omesso l'adozione di misure volte a prevenire il rischio occulto (peraltro nella specie indimostrato [ ... leggi tutto » ]


Strisce pedonali inutilizzate e investimento – responsabilità pedone?

Tullio Solinas - 22 Marzo 2013


Ho bisogno di alcune informazioni: due settimane fa, mentre mi apprestato a tornare dal lavoro col mio scooter, un sh150, ho accidentalmente investito una signora, fuori dalle strisce pedonali. Rimanendo nella mia corsia, ho superato un furgone parcheggiato in doppia fila, non accorgendomi che subito dopo, la donna stava attraversando. Ho frenato ed urlato per evitare l'impatto, ma, anche se andavo a velocità moderata, la distanza tra me e la signora era troppo ravvicinata, e non è servito a nulla. Le strisce pedonali erano posizionate poco più in là, ma la donna ha attraversato comunque dove non vi erano. Ora [ ... leggi tutto » ]


Sinistro stradale in retromarcia – di chi e’ la responsabilità?

Gennaro Andele - 4 Febbraio 2013


Sono stato coinvolto in un incidente stradale mentre stavo uscendo da un parcheggio, con la mia macchina, in retromarcia. Ero impegnato nella manovra e sono stato preso in pieno da un'altra automobile, che sopraggiungeva nel senso marcia adiacente alla posizione di in cui sostava il veicolo. Prima di uscire dal parcheggio, sono sicuro di aver controllato bene gli specchietti retrovisori, avendo azionato anche gli indicatori. Appena mi apprestavo a concludere la manovra, però, è avvenuto l'incidente. Sono sicuro che l'altra macchina procedeva a velocità molto elevata, senza curarsi delle mie indicazioni di manovra. Dopo l'episodio, abbiamo compilato regolarmente il CID. [ ... leggi tutto » ]