separazione consensuale



Separazione tra coniugi » informazione e prevenzione

Gennaro Andele - 23 Luglio 2014


Quando un matrimonio arriva al capolinea, oltre al trauma della separazione, si devono affrontare degli ostacoli e delle problematiche che a volte possono diventare insormontabili. Chi decide di optare per la separazione personale, comunque, lo fa dopo aver ponderato sulle conseguenze per sé, per i figli e per la famiglia intera e molto spesso si pone anche diverse domande. E' meglio la separazione consensuale o quella giudiziale? E' preferibile pagare un avvocato o posso occuparmi da solo della vicenda? O ancora: chi pagherà il mutuo una volta concluso il matrimonio? A questi ed altri quesiti cercheremo di rispondere nel prosieguo [ ... leggi tutto » ]


Separazione » i trasferimenti immobiliari

Gennaro Andele - 27 Maggio 2014


La stragrande maggioranza degli italiani è proprietaria dell'immobile in cui vive. Nel momento in cui una coppia arriva alla triste decisione della separazione, si trova costretta a decidere cosa fare della casa coniugale e degli eventuali altri immobili acquistati in costanza di matrimonio. Per quanto riguarda la casa coniugale, la normativa vigente stabilisce che venga assegnata al coniuge avente il collocamento prevalente dei figli, nel preminente interesse della prole. Mentre in passato si era più propensi ad adottare la soluzione dell'assegnazione, anche consensualmente, il generale impoverimento che colpisce oggi le famiglie che si separano, di solito, non consente al coniuge [ ... leggi tutto » ]


Separazione: dai figli alla casa » i consigli da non sottovalutare

Gennaro Andele - 9 Aprile 2014


Quando un matrimonio arriva, purtroppo, al capolinea, oltre al trauma della separazione non è necessario aggiungere un'estenuante serie di un contenziosi infiniti e snervanti. Infatti, prima di contattare un legale, da preferirsi quando l'accordo con il proprio ex coniuge è impossibile, è meglio seguire qualche utile consiglio tecnico. A tale proposito vi proponiamo un utile vademecum dove sono fissate regole minime e consigli giuridici per sapere in anticipo cosa si può ragionevolmente esigere e cosa non è lecito pretendere per giungere con reciproca soddisfazione a una separazione consensuale che eviti una vera e propria guerra tra ex coniugi. La stessa, [ ... leggi tutto » ]


Agevolazioni prima casa » separazione consensuale e attribuzione della proprietà al coniuge dopo il quinquennio: il beneficio resta, ancorché il beneficiario sia titolare di altro immobile

Giorgio Valli - 6 Marzo 2014


Il coniuge cui viene attribuita la proprietà della casa coniugale, in sede di separazione personale, non perde il diritto alle agevolazioni prima casa anche se è già proprietario di un'altro immobile. L'attribuzione al coniuge della proprietà della casa coniugale, infatti, in adempimento di una condizione inserita nell'atto di separazione consensuale non costituisce una forma di alienazione dell'immobile rilevante ai fini della decadenza del beneficio «prima casa», rilevante ai fini dell'imposta di registro e delle imposte ipo-catastali. Questo quanto deciso dalla Corte di Cassazione con l'ordinanza 3573/14. Diritto alle agevolazioni prima casa dopo la separazione consensuale Presupposto della pronuncia in esame [ ... leggi tutto » ]


Separazione » tutto ciò che c’è da sapere sulla divisione delle spese

Carla Benvenuto - 15 Novembre 2013


Separazione: Obiettivo dell'articolo è aggiornare il lettore su tutte le problematiche riguardanti la divisione delle spese tra ex coniugi: si va dal diritto di abitazione alle tasse, dalle bollette alle rate del mutuo o della finanziaria da pagare. Ecco tutto ciò che occorre sapere su come vanno frazionati gli oneri in caso di separazione. Si perchè quando due coniugi optano per la separazione, il problema che nasce più spesso è quello riguardante la suddivisione delle spese e dei debiti, se ci sono, ancora pendenti sulla famiglia. La domanda sorge spontanea: Chi dovrà pagare tasse e bollette? Chi beneficerà delle detrazioni [ ... leggi tutto » ]