Risarcimento danni

Volevo porle alcune domande in merito ad un caso di fallimento di un azienda con conseguente richiesta di risarcimento danni dalla parte lesa

Loredana Pavolini - 25 settembre 2008

Volevo porle alcune domande in merito ad un caso di fallimento di un azienda con conseguente richiesta di risarcimento danni dalla parte lesa. Premettendo che è stata fatta la rinuncia all'eredità. - è possibile che, rinunciando all'eredità del defunto che ha prodotto i debiti possano comunque chiedere somme di denaro o pignorare i beni degli eredi rinunciatari? - è possibile che il giudice non valuti il documento che attesta l'effettiva rinuncia da parte degli eredi e permetta il pignoramento dei beni? - è possibile che l'avvocato della parte lesa possa entrare in casa degli eredi rinunciatari insieme all'ufficiale giudiziario per [ ... leggi tutto » ]

Ho richiesto un finanziamento per acquisto auto e non mi è stato concesso in quanto risultava un'iscrizione al crif

Ornella De Bellis - 25 settembre 2008

Ho richiesto un finanziamento ad acquisto auto e non mi è stato concesso in quanto risultava un'iscrizione al CRIF. Ho fatto la richiesta di accesso ed è risultata un'iscrizione come garante in una società dalla quale ero uscito e liberato con lettera dalla banca. Pertanto, per un errore o mancanza della banca nella concellazione non hoi avuto il finanziamento ed ho perso la caparra. POSSO CHIEDERE ALLA BANCA I DANNI? Grazie e saluti Commento di Giò | Giovedì, 25 Settembre 2008 La comunicazione con la quale il garante chiede di liberarsi dall'obbligo fidejussorio in favore della banca e nell'interesse della [ ... leggi tutto » ]

Diffida e messa in mora del debitore

Paolo Rastelli - 2 settembre 2008

La raccomandata A/R di diffida serve ad avvertire un soggetto che, se mettesse in pratica o continuasse a praticare determinate azioni, illegittime o indesiderate, ci si rivolgerà all'autorità competente. Esempi pratici: - continuano ad arrivare solleciti di pagamento quando avete già provveduto o a cui non siete tenuti; - vi vogliono attivare un servizio telefonico non richiesto; - vi tempestano di telefonate per vendervi prodotti/servizi. La diffida si struttura idealmente in tre parti. - Descrizione dell'accaduto. - Intimazione a non fare: non disturbare, non inviatemi illegittime richieste, non attivatemi nessun servizio non richiesto, ecc. - Avvertimento che in difetto si [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca