Recupero crediti e riscossione coattiva estero - crossbording transfrontaliero in ambito comunitario ed extra comunitario

Pignoramento estero per situazione debitoria grave in italia

Andrea Ricciardi - 23 novembre 2012

Ho una situazione debitoria grave in Italia e dai post che ho letto in archivio mi pare di capire che posso essere attaccato anche all'estero (Francia). Mi confermate che non posso riaprire alcuna attività senza subire pignoramento anche all'estero? [ ... leggi tutto » ]

Pignoramento dello stipendio all'estero per carta di credito in rosso

Simone di Saintjust - 22 novembre 2012

L´anno scorso ho avuto un po´di problemi in famiglia, e la mia carta di credito ed il mio conto sono andati in rosso. Adesso vivo all´estero, ma non mi registro al Consolato perche´altrimenti ho paura che mi troverebbero e che vengano qui a prendersi il debito. Possono? Il mio moroso ha comprato casa, io ci vivo, abbiamo il conto cointestato ma la casa e´a nome solo suo , cosa potrebbe capitare? Potrebbero effettuare pignoramento dello stipendio di un paese estero? Ho una piccola macchina a nome mio, l´unica cosa che e´a nome mio, se la "vendessi" al mio moroso, rimarrebbe [ ... leggi tutto » ]

Pignoramento minacciato a causa di varie multe mai pagate

Marzia Ciunfrini - 21 novembre 2012

Mi è arrivato un avviso della gerit, in cui minacciano pignoramento per mie multe non pagate per l'ammontare di 1200 euro. La macchina non ce l'ho più , e non ho NULLA di mio possesso. Vivo in USA ma ho ancora la residenza a Roma, in una casa di proprietà di mio padre. Mio padre vive in un'alra casa, nello stesso palazzo. La mia domanda è ; Cosa mi succede in questo caso? Possono per legge andare a pignorare cose a casa di mio padre? o nella casa in cui ho la residenza, nonostante lì non ci sia nulla di mio possesso? [ ... leggi tutto » ]

Saldo stralcio di un vecchio debito consumit per residente all'estero

Andrea Ricciardi - 21 novembre 2012

Nel 2004 contrassi un debito con la Consumit, il debito ad oggi ammonta a 4500 euro. A quell'epoca la mia situazione personale era molto differente dall'attuale in quanto vivevo in Italia, ero dipendente di una societa´assicurativa ecc.. Contrassi alcuni debiti e terminai di pagarli, l´unico che mi resta e´quello sopracitato. Attualmente vivo oltreoceano, ho un lavoro da libera professionista che ha cominciato a funzionare solo da un anno a questa parte. In Italia risulto disoccupata e non sono piu´residente. Ho scritto ultimamente alla Consumit per avere informazioni sul mio debito, al che, mi hanno messo in contatto per email con [ ... leggi tutto » ]

Separazione dei beni per evitare recupero crediti da estero

Genny Manfredi - 25 ottobre 2012

Mia moglie è ungherese e abbiamo scoperto in questi giorni che è stata vittima di una truffa da parte di suo padre, il quale le ha intestato delle quote di una società a sua insaputa (non per farle del bene, dati i pessimi rapporti). Ne siamo venuti a conoscenza perché il fisco magiaro ha addebitato 28.000 euro circa sul conto che mia moglie conserva in Ungheria (per tasse non pagate, supponiamo, più eventuali sanzioni). Al di là delle vicende processuali che sicuramente ci saranno, vorrei sapere cosa rischio io in Italia? Abbiamo un conto corrente con i nostri risparmi, siamo [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca