prestito vitalizio ipotecario


Mutuo e carte di credito non pagate per pensionati in difficolta’

Ornella De Bellis - 22 Novembre 2012


Sono mesi che non paghiamo alcune carte di credito, 3 sono mie e 3 di mio marito. Praticamente le stesse finanziarie ma con contratti firmati singolarmente, senza la firma del coniuge. Abbiamo altri prestiti, fatti sempre come rifinanziamenti per chiuderne altri, ma che stiamo pagando regolarmente tramite rid, due sono delle stesse finanziarie delle carte di credito. Le carte sono di 2 di € 4.000 cad.- 1 di € 4.600- 1di € 3.000- 1 di € 4.000 tan 20% tra l'altro quest'ultima volevamo inserirla nel rifinanziamento ma non è stato possibile. Una carta invece è di € 9.800, la finanziaria [ ... leggi tutto » ]


Saldo e stralcio di un mutuo ipotecario che non si può pagare

Loredana Pavolini - 4 Ottobre 2012


Espongo i fatti di seguito: i soggetti coinvolti sono cittadini Romeni e tutta la vicenda si svolge in Italia. Nel maggio 2007 mio padre, mia madre ed io (già in Italia da qualche anno) abbiamo acquistato un appartamento. Mio padre e mia madre acquistano (sposati in comunione legale) come usufruttuari (usufrutto vitalizio con reciproco diritto di accrescimento). Io acquisto come nudo proprietario. Per il suddetto acquisto in stessa data abbiamo tutti e tre contratto un mutuo ipotecario. Valore dell'appartamento € 145.000,00 (€ 29.000,00 valore nuda proprietà; € 116.000,00 valore usufrutto). Mutuo concesso per € 186.320,00 con 360 rate mensili per [ ... leggi tutto » ]


Mutuo casa intestato ad una nipote di nove anni

Genny Manfredi - 3 Ottobre 2012


Per evitare che le finanziarie mi saltino alla gola esercitando azione di rivalsa, vorrei acquistare un piccolo monolocale Intesterei il monolocale a mia nipote di 9 anni. Io pagherei il mutuo godendone l'usufrutto. E' possibile legalmente? L'acconto lo dovrei far versare dal padre della piccola anche se non può figurare come acquirente in quanto ha tardato il pagamento di due rate (poi regolarmente pagate) ed ora rientra tra i cattivi pagatori o potrei versarlo direttamente io? A luglio diventerò titolare di una pensione di reversibilità e ho già richiesto un prestito con la cessione del quinto (quota ordinario) quindi le [ ... leggi tutto » ]


Contratti di prestito – il prestito vitalizio ipotecario

Chiara Nicolai - 1 Giugno 2011


Sono un pensionato che purtroppo si ritrova iscritto in CRIF come cattivo pagatore. Sono anche protestato. In CRIF mi ritrovo perchè sono tantissimo in ritardo con il mutuo e se non provvedo a sistemare la mia situazione debitoria con la banca, mi prendono la casa. Non posso fare la cessione del quinto in quanto ne ho già una in corso oltre al prestito delega. L'importo netto della pensione, al lordo delle trattenute per la cessione del quinto ed il prestito delega, è di circa 2300 euro al mese. La mia situazione debitoria attuale è questa: 5000 euro mutuo arretrato più [ ... leggi tutto » ]


Consolidamento debiti per cattivi pagatori in ultima istanza e in assenza di garanti

Ornella De Bellis - 7 Agosto 2008


Il consolidamento debiti, a cui ci si riferisce anche con i termini ristrutturazione debiti o rifinanziamento debiti, consiste essenzialmente in una operazione finalizzata a: sostituire  i diversi soggetti con cui si risulta indebitati (finanziarie e/o banche e/o società di recupero crediti e/o agenzie erariali di riscossione) con un unico creditore; accorpare tutti i debiti in quello che indicheremo, appunto, come debito consolidato, ristrutturato o rifinanziato; conseguire  un allungamento della durata del piano di ammortamento del debito consolidato rispetto al tempo massimo di rientro previsto dai finanziamenti in essere o dalle obbligazioni intervenute prima della ristrutturazione debiti; corrispondere, per il debito [ ... leggi tutto » ]