prestito delega

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!




Pignoramento del quinto dello stipendio con precetto e calcolo quota

Simone di Saintjust - 26 Agosto 2011


Pignoramento del quinto - Calcolo quota? Siccome aspetto il precetto per il pignoramento del V* dello stipendio, (al quale farò sicura opposizione), la regola è che la prima finanziaria che arriva prende e l'altra si mette in coda. A questo punto la domanda è la seguente la finanziaria in coda che aspetta che venga scontata la 1^ nel frattempo aggiunge interessi? O il giudice congela tutto? Per il conteggio del V* si calcola l'intera busta paga oppure il netto alla mano decurtato da cessione e delega? A tutt'oggi devo ancora ricevere le D.B.T. La quota del pignoramento la deciderà il [ ... leggi tutto » ]


Ho delle rate con finanziarie che non riesco a pagare – sul mio stipendio gravano già una cessione del quinto e un prestito con delega

Chiara Nicolai - 20 Settembre 2010


Ho delle rate con finanziarie che non riesco a pagare. Sul mio stipendio gravano già una cessione del quinto e un prestito con delega. Si puoò arrivare al pignoramento? e dopo qunate rate insolute? C’è ancora spazio per un pignoramento del quinto. La cessione ed il prestito delega sono infatti volontarie. Per il pignoramento non esiste una regola precisa in base al numero di rate non pagate. Di solito viene tentata dalla società di recupero la via stragiudiziale con una proposta di piano di rientro a saldo e stralcio. In ultima istanza si ricorre al giudice per ottenere decreto ingiuntivo [ ... leggi tutto » ]


Che differenza c’è fra un prestito classico e il prestito cessione del quinto?

Antonio Scognamiglio - 25 Ottobre 2008


Devo chiedere un prestito e non so se chiedere un prestito personale oppure propendere per la cessione del quinto: che differenza c'è tra le due tipologie di prestito, ovvero fra un prestito classico e il prestito cessione del quinto? Grazie - Ernesto Sforza - Empoli Mentre in un prestito tradizionale, la rata viene pagata dal debitore alla banca o alla finanziaria secondo le modalità concordate (es. bonifico, bollettino postale, addebito sul conto corrente) nella Cessione del quinto la rata viene detratta direttamente dal salario o dalla pensione. Quindi è l'azienda per la quale si lavora o l'INPS/INPDAP (nel caso di [ ... leggi tutto » ]


Consolidamento debiti per cattivi pagatori in ultima istanza e in assenza di garanti

Ornella De Bellis - 7 Agosto 2008


Il consolidamento debiti, a cui ci si riferisce anche con i termini ristrutturazione debiti o rifinanziamento debiti, consiste essenzialmente in una operazione finalizzata a: sostituire  i diversi soggetti con cui si risulta indebitati (finanziarie e/o banche e/o società di recupero crediti e/o agenzie erariali di riscossione) con un unico creditore; accorpare tutti i debiti in quello che indicheremo, appunto, come debito consolidato, ristrutturato o rifinanziato; conseguire  un allungamento della durata del piano di ammortamento del debito consolidato rispetto al tempo massimo di rientro previsto dai finanziamenti in essere o dalle obbligazioni intervenute prima della ristrutturazione debiti; corrispondere, per il debito [ ... leggi tutto » ]





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!