notifica degli atti - relata di notifica ed onere prova



Nulla la notifica del verbale di multa effettuata presso l’abitazione della madre del destinatario

Giuseppe Pennuto - 21 Aprile 2015


E' nulla la notifica di un verbale di multa, per infrazione al Codice della strada, consegnato alla madre del destinatario, non nella abitazione di quest'ultimo ma nella abitazione della madre. Secondo i giudici della Corte di cassazione (sentenza numero 7830/15) non basta che la persona cui sia stato consegnato l'atto sia in rapporti di parentela con il destinatario. Deve, invece, trattarsi di persona di famiglia o addetta alla casa del destinatario, di persona cioè a lui legata da un rapporto di convivenza che, per la costanza di quotidiani contatti, dà affidamento che l'atto sia portato a sua conoscenza. Ciò anche [ ... leggi tutto » ]


Notifica cartella esattoriale – quando è possibile chiedere il deposito dell’originale della relata

Ludmilla Karadzic - 19 Maggio 2014


In tema di esecuzione esattoriale, qualora la parte destinataria di una cartella di pagamento contesti esclusivamente l'omessa notifica ed Equitalia dia prova di aver perfezionato regolarmente questa notifica (secondo le forme ordinarie o con messo notificatore ovvero mediante invio di raccomandata con avviso di ricevimento) resta preclusa qualsiasi deduzione di vizi concernenti la cartella esattoriale che non siano stati fatti valere opponendosi a quest'ultima nei termini previsti. Ne consegue che non vi è alcun onere probatorio in capo ad Equitalia di produrre in giudizio la copia integrale della cartella esattoriale di cui è stata lamentata la presunta omessa notifica. Al [ ... leggi tutto » ]


Notifica diretta della cartella esattoriale con raccomandata a/r – valida e necessariamente priva di relata

Paolo Rastelli - 20 Aprile 2014


Le norme sulla riscossione esattoriale stabiliscono che la cartella di pagamento può essere notificata anche dagli ufficiali della riscossione, oltre che da altri soggetti abilitati dal Concessionario stesso, anche con con invio di raccomandata con avviso di ricevimento. Ne discende, come peraltro ritenuto anche dalla giurisprudenza di legittimità , che è valida la notifica effettuata direttamente dal Concessionario, senza cioè l'intermediazione degli ufficiali notificatori; resta ferma la necessità di ricorrere all'ufficio postale, essendo espressamente indicata la modalità dell'invio della raccomandata con avviso di ricevimento. È infatti appena il caso di ricordare, che l'unico soggetto abilitato alla spedizione della raccomandata A/R è [ ... leggi tutto » ]


Equitalia – onere della prova dell’avvenuta notifica

Genny Manfredi - 11 Ottobre 2012


Ho un debito con Equitalia accumulato da più di 10 anni: l'altro anno decido di affrontare la situazione e mi faccio avanti, ovviamente appena mi faccio vivo all'agenzia, Equitalia comincia a tartassarmi iniziando da un avviso di fermo amministrativo. Blocco il tutto rateizzando il debito che tutt'ora sto regolarmente pagando, ma comunque inizio le mie indagini. Ho inviato una lettera all'Equitalia richiedendo copia delle ricevute di avvenuta notifica inoltrate all'indirizzo di residenza nel corso degli anni, relative a tutte le mie cartelle esattoriali. Equitalia mi risponde inviandomi fotocopie delle notifiche (ricevure di raccomandate A/R), e appellandosi all'articolo 26 non mi [ ... leggi tutto » ]


Notifica della cartella esattoriale – equitalia deve depositare la relata in originale

Antonella Pedone - 13 Aprile 2011


Per dimostrare l'avvenuta notifica della cartella, Equitalia deve depositare anche l'originale o la copia della cartella con la relata in calce. Se il contribuente eccepisce in giudizio la mancata notifica della cartella esattoriale, è onere dell'Agente della riscossione dare la prova dell'avvenuta notifica. In proposito la Commissione tributaria provinciale di Foggia ha ritenuto insufficiente, al fine di dimostrare la notifica, la produzione in giudizio della fotocopia della relata (Commissione tributaria provinciale di Foggia, sentenza del 07 gennaio 2010, numero 4). Queste fotocopie, infatti, attestano solo che quel determinato foglio, contenente la relata, è stato consegnato al contribuente ma non possono [ ... leggi tutto » ]