Multe ingiuste

Schema di ricorso contro le multe elevate dagli ausiliari del traffico

Giuseppe Pennuto - 25 agosto 2013

Esistono due tipi di ausiliario:i dipendenti comunali, di società municipalizzate o miste pubblico-private, di società private; e i dipendenti delle società che esercitano il trasporto pubblico. Ci sono volute successive leggi, circolari e sentenze della Cassazione per arrivare a stabilire che si tratta di pubblici ufficiali, indipendentemente se siano legati alla Pubblica amministrazione da un rapporto di lavoro pubblico oppure privato: i loro atti hanno la stessa validità di quelli della Polizia. Come se non bastasse, sovente i sindacalisti avanzano l'ipotesi che gli ausiliari guadagnano anche in base al numero di multe date: sarebbero quindi incentivati a sanzionare. E ancora: [ ... leggi tutto » ]

I 7 passi che devi compiere per non pagare una multa ingiusta – report a cura dell'avv. salvatore iozzo

Giuseppe Pennuto - 21 agosto 2013

Hai 30 giorni di tempo per contestare le sanzioni automobilistiche innanzi al Giudice di Pace (per le violazioni commesse prima del 6/10/2011 il termine per ricorrere presso il giudice di pace è di 60 giorni, mentre resta fissato in 60 giorni quello per ricorrere al Prefetto). Questo termine inizia a decorrere da quando effettivamente vieni a conoscenza della multa. Se il giorno dell'infrazione guidavi il veicolo incriminato e l'agente di polizia ti ha fermato per multarti è evidente che da quel preciso istante conosci la contravvenzione. Tuttavia il Codice della Strada - in particolari casi - prevede una contestazione differita [ ... leggi tutto » ]

Multe elevate dagli ausiliari del traffico » il tuo prontuario

Giuseppe Pennuto - 25 giugno 2013

Gli ausiliari del traffico sono dipendenti comunali, oppure dipendenti delle società che gestiscono i parcheggi o il trasporto pubblico locale. Hanno il potere di elevare multe per determinate infrazioni al codice della strada. In questo articolo approfondiremo i poteri e i limiti di questa figura professionale, andando a spaziare tra le competenze e gli ambiti di intervento a cui sono assegnati. Vi auguro una buona lettura. [ ... leggi tutto » ]

Multe ingiuste su strisce blu - risarcimento danni patrimoniali e non

Marzia Ciunfrini - 27 marzo 2013

Possiedo un regolare abbonamento per il parcheggio sulle strisce blu, contratto con il comune: più di una volta, invece, ho trovato delle multe sul parabrezza della mia auto. Gli agenti, evidentemente, non avevano eseguito gli accertamenti necessari. Ho dovuto fare ricorso, spendendo tempo e denaro. Ieri sera, uscendo dal lavoro, ho trovato l'ennesima contravvenzione. Adesso basta. Vorrei sapere, ho diritto ad essere risarcito per queste multe, eventualmente anche dei danni morali? [ ... leggi tutto » ]

Schemi di decadenza e prescrizione delle multe per violazione del codice della strada

Giuseppe Pennuto - 27 settembre 2011

Dal 13/8/2010 la notifica del verbale di accertamento deve essere fatta entro 90 giorni dall'identificazione dei responsabili. In materia di contravvenzioni previste dal Codice della strada, sono stati ridotti a 90 i giorni entro cui deve essere inviato il verbale di accertamento (prima il termine era di 150 giorni). Il Codice della strada, infatti, prevede per le violazioni commesse dal 13/8/2010 che la notifica del verbale di accertamento sia  fatta entro 90 giorni dall'identificazione dei responsabili dell'infrazione, da quando, cioè, l'amministrazione è posta in grado di provvedere alla loro identificazione, considerando ciò che risulta al Pubblico Registro Automobilistico (PRA) o [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca