ipoteca esattoriale


Annullamento delle cartella di ruolo e cancellazione ipoteca dopo vittoria in contenzioso

Paolo Rastelli - 16 Ottobre 2008


Sono un contribuente che ha vinto la propria controversia in commissione tributaria provinciale, con conseguente annullamento delle cartella di ruolo che aveva determinato l'iscrizione ipotecaria sugli uffici della società. A questo punto, a chi competono le spese per la cancellazione dell'ipoteca? Giusva Rebecchini,  Firenze Nel caso esposto la cancellazione dell'ipoteca deve essere effettuata dall'agente della riscossione, senza alcun addebito al contribuente. Per porre una domanda sulla notifica, il pagamento e la dilazione della cartella esattoriale; sul pignoramento esattoriale, il fermo amministrativo e l'iscrizione ipotecaria; e su qualsiasi argomento correlato all'articolo, clicca qui. [ ... leggi tutto » ]


Ho ricevuto una cartella esattoriale di circa 4000 euro, ma non ho tutti i soldi per pagarla

Paolo Rastelli - 4 Settembre 2008


Ho ricevuto una cartella esattoriale di circa 4000 euro, ma non ho tutti i soldi per pagarla. E' possibile pagare a rate e se sì, a chi devo rivolgermi? Grazie per una cortese risposta. Fulvio Malfitano I contribuenti che si trovano in temporanea situazione di obiettiva difficoltà e, quindi, sono nell'impossibilità di pagare in un'unica soluzione il debito iscritto a ruolo, devono rivolgersi (da marzo 2008) agli sportelli dell'Agente della riscossione per ottenere la rateazione del debito. Va presentata domanda in carta libera, corredata da idonea documentazione. La dilazione può essere concessa fino a un massimo di 72 rate mensili [ ... leggi tutto » ]


Mi è arrivata una cartella esattoriale e non ho pagato quanto mi si chiedeva. cosa può accadermi adesso?

Paolo Rastelli - 3 Settembre 2008


Mi è arrivata una cartella esattoriale e non ho pagato quanto mi si chiedeva. Cosa può accadermi adesso? Rispondetemi che sono molto preoccupata. Grazie Rosina Sparanise, Afragola (NA) Se la pretesa contenuta nella cartella di pagamento è esatta, è giusto che il cittadino paghi. È una questione di onestà, anche verso chi le tasse le paga spontaneamente. Nel caso in cui i termini, previsti dalla legge, scadano senza che l'Agente della riscossione abbia ricevuto dall'ente impositore un provvedimento di annullamento (sgravio) o di sospensione del debito, e anche nel caso di mancata concessione della rateazione del debito, Equitalia ha l'obbligo, [ ... leggi tutto » ]