fallimento e concordato preventivo


Con la recente riforma del fallimento, fallire è diventato più difficile, sono necessari diversi requisiti per poter accedere alla procedura fallimentare

Tullio Solinas - 21 Marzo 2010


ho una domanda da fare e chiedo una soluzione se possibile: il nostro datore di lavoro ci ha informati che per colpa di tasse vecchie non pagate ed iva vecchia è costretto a chiudere e fare una cooperativa ci ha detto che i ragionieri che ha avuto non hanno fatto il loro lavoro non può prendere un prestito cumulativo per problemi di cattivi pagatori e sta pagando tutto piano piano è una ditta individuale e noi ci troviamo bene con lui e vorremmo aiutarlo.potete aiutarci senza che il nostro datore debba chiedere il fallimento? Calma: intanto con la recente riforma [ ... leggi tutto » ]


Volevo porle alcune domande in merito ad un caso di fallimento di un azienda con conseguente richiesta di risarcimento danni dalla parte lesa

Loredana Pavolini - 25 Settembre 2008


Volevo porle alcune domande in merito ad un caso di fallimento di un azienda con conseguente richiesta di risarcimento danni dalla parte lesa. Premettendo che è stata fatta la rinuncia all'eredità. - è possibile che, rinunciando all'eredità del defunto che ha prodotto i debiti possano comunque chiedere somme di denaro o pignorare i beni degli eredi rinunciatari? - è possibile che il giudice non valuti il documento che attesta l'effettiva rinuncia da parte degli eredi e permetta il pignoramento dei beni? - è possibile che l'avvocato della parte lesa possa entrare in casa degli eredi rinunciatari insieme all'ufficiale giudiziario per [ ... leggi tutto » ]