Eredità - garanzie prestate dal de cuius e debiti del defunto

Quando il de cuius è ricco anche di debiti

Chiara Nicolai - 18 settembre 2010

La rinuncia all'eredità si effettua immediatamente alla morte del de cuius. 1) Il de cuius è ricco ma ha anche debiti (e non si sa quanti) - La legge concede all'erede una ulteriore possibilità: aspettare (massimo dieci anni) in modo che i creditori possano farsi vivi nei tempi di prescrizione (decennali, appunto) e poter fare di conto. I debiti del de cuius sono superiori ai beni ereditabili? Bene, l'erede rinuncia. I beni ereditabili hanno un valore superiore ai debiti contratti in vita dal de cuius? Allora l'erede accetta. Questa è la rinuncia con beneficio di inventario. 2) L'erede è un [ ... leggi tutto » ]

Debiti del defunto e rinuncia all'eredità

Chiara Nicolai - 18 settembre 2010

Se non ha rinunciato all'eredità in modo formale, è obbligata a far fronte ai debiti di suo padre.. Può rinunciare se non ha esplicitamente accettato l'eredità. Per ulteriori info sull'argomento, può consultare questo articolo. La discussione continua in questo forum. Per porre una domanda accedi ai forum. [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca