decreto ingiuntivo


Decreto ingiuntivo per prestito impagato con neos

Andrea Ricciardi - 26 Settembre 2012


il mio avvocato consiglia di attendere l'emissione del decreto ingiuntivo Vorrei chiedervi un consiglio in relazione al prestito di 40.000 con Neos, ad Aprile ho ricevuto la comunicazione della decadenza del beneficio del termine, poi non ho avuto più loro notizie, il mio avvocato consiglia di attendere l'emissione del decreto ingiuntivo, invece di trattare già ora un possibile saldo a stralcio. Inoltre sostiene che Neos non si appoggi ad agenzie di recupero (così da poter trattare), ma proprio perchè è una banca esige il credito lei direttamente e che quindi non ha l'interesse a trattare, è possibile? Cosa mi consigliate [ ... leggi tutto » ]


Carta di credito revolving impagabile e debito di 8500 euro

Andrea Ricciardi - 26 Settembre 2012


Ho una carta di credito revolving con fido ed extrafido superati per un totale debito di circa 8700 euro Ho una carta di credito revolving con fido ed extrafido superati per un totale debito di circa 8700 euro. Rata mensile di 400 euro sempre pagata, ma da 2 mesi non posso più pagare. Ho avuto diminuzione di soldi a lavoro e tantissime spese fra trasloco e problemi di salute di mia mamma (fra l'altro invalida al 100% con legge 104 comma 1). Mi hanno chiamato più volte e io gli ho detto che non posso scucire più di 150 euro [ ... leggi tutto » ]


Mia moglie può farmi un contatto di locazione dopo il precetto?

Ludmilla Karadzic - 9 Settembre 2012


Siamo sposati in separazione dei beni, mia moglie è proprietaria di una casa che ha venduto per comprarne una più piccola. Fra qualche giorno sposteremo la residenza in quest’ultima. Avendo io ricevuto un atto di precetto, se prima di spostare la mia residenza mia moglie mi facesse un atto di locazione con data certa dei beni mobili, questo metterebbe al riparo i beni? [ ... leggi tutto » ]


Pignoramento a rischio per residente negli emirati arabi uniti

Rosaria Proietti - 24 Novembre 2011


Rischio pignoramento Sono residente negli emirati arabi uniti da 5 anni e ho un debito consistente di circa 200.000 dHS (40.000 euro al cambio attuale). Devo purtroppo rientrare in Italia per motivi di salute e non posso assolvere a tale adempimento. Non ho in Italia nè beni immobili o mobili, o un lavoro che mi aspetti. Rischio un pignoramento? E come posso difendermi? Pignoramento stipendio - sono residente negli emirati arabi Non rischia nulla e non c'è da difendersi, fino a quando non le verrà notificato un decreto ingiuntivo. Se mai accadrà. Ma, anche in questa evenienza, converrà difendersi solo [ ... leggi tutto » ]


Decreto ingiuntivo – termini per opposizione

Simone di Saintjust - 10 Dicembre 2010


L'opposizione al decreto ingiuntivo può essere fatta nello stesso ufficio da cui proviene il decreto, presentando atto di citazione da notificare al domicilio della controparte tramite ufficiale giudiziario che, a sua volta, deve notificare l'avviso dell'opposizione al cancelliere, perché lo annoti sull'originale del decreto. Ciò entro il termine fissato nel decreto, che di solito è di 40 giorni (analogo a quello ordinario per adempiere). Ci si può opporre per motivazioni di merito (debito già pagato o inesistente, cosa già consegnata, etc.) oppure, per vizi di notifica del decreto, con documentazione di quanto si sostiene. Nell'opporsi all'obbligo oggetto del decreto (pagare [ ... leggi tutto » ]