Debiti interessi

Interessi legali e interessi di mora

Chiara Nicolai - 30 giugno 2013

Gli interessi su prestiti e mutui costituiscono un'ulteriore obbligazione che integra quella che viene definita principale: per fare un esempio abbastanza comune, quando una società o un istituto di credito erogano un finanziamento, la somma che deve essere restituita al termine del periodo concordato è l'obbligazione pecuniaria principale mentre le somme che contrattualmente devono essere corrisposte come ‘costò del prestito effettuato, e cioè gli interessi, costituiscono l'obbligazione pecuniaria accessoria. Gli interessi si dividono essenzialmente in tre tipologie: Interessi legali, interessi convenzionali e interessi di mora o moratori. [ ... leggi tutto » ]

Esecuzione forzata contro il debitore principale ed il fideiussore

Ludmilla Karadzic - 24 ottobre 2012

Esiste un decreto ingiuntivo del 1996 contro il debitore principale (dp) e il fideiussore (f) per 114 milioni di lire circa. Nel 1997 inizia l'esecuzione forzata contro il debitore principale che si finalizza con la vendita di un primo lotto a fine 2009, di un secondo lotto nel 2010 e dei restanti lotti nel 2011. A fine 2011 il tribunale emette un decreto di trasferimento verso il creditore di 103.000 euro circa a copertura delle spese e a parziale rimborso del credito coperto da privilegio (era di 94.000 euro circa, di cui 58.000 euro circa per debito originario e la [ ... leggi tutto » ]

Storia di un recupero crediti

Simone di Saintjust - 1 marzo 2011

Purtroppo, ad occhio e croce, l'attuale richiesta mi sembra plausibile. Per avere maggiore certezza sulla liceità del conteggio degli interessi e degli oneri a Suo carico, bisognerebbe che Lei chiedesse un e/c cronologico. Se dovesse già avere un pignoramento in corso del quinto dello stipendio, operato da altri creditori privati, un ulteriore pignoramento non sarà possibile (se non fino a raggiungere il massimo di un quinto complessivo). Le consiglio comunque di partecipare alle eventuali udienze fissate dal Giudice e di esporre la Sua condizione, il Giudice ne terrà conto. Può provare, nonostante gli atti spiccati, a cercare un colloquio con [ ... leggi tutto » ]

Decreto ingiuntivo per debiti con la banca

Simone di Saintjust - 27 febbraio 2011

Ho ricevuto un decreto ingiuntivo a data 2011 riguardante un debito contratto nel 1996 con Istituto Bancario San Paolo di Torino. E' possibile che non avendo potuto assolvere al debito di lire 2.500 (con rilascio di carta di credito) nei tempi stabiliti, la richiesta ad oggi del recupero credito sia di euro 4.616,66?? Non ho potuto opporre alcun ricorso poichè il mio debito era stato contratto a Milano, mentre il creditore aveva ceduto a varie società di recupero credito l'incarico delle somme dovute. L'ultima società che ha emesso il decreto ingiuntivo ha sede a La Spezia, dove a causa di [ ... leggi tutto » ]



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca