Debiti - comunione e separazione dei beni

Pignoramento e comunione dei beni

Loredana Pavolini - 6 gennaio 2012

Se siete sposati in regime di COMUNIONE LEGALE dei beni e ricevete un pignoramento (sia esecuzione ordinaria che esecuzione esattoriale - Equitalia) occorre distinguere vari casi:  il pignoramento è per l'intero immobile (1/1 dell'intera proprietà) ed il debito è stato contratto soltanto da uno dei due coniugi. Secondo l'orientamento prevalente nei tribunali questo pignoramento è corretto, ma il coniuge non debitore e non sottoposto ad esecuzione può intervenire in giudizio eccependo che il bene pignorato eccede il valore del 50% dell'intero patrimonio della comunione legale. In sostanza i creditori di un solo coniuge posso rivalersi solo sul 50% dell'intero patrimonio, [ ... leggi tutto » ]

Separazione dei beni - è opponibile al creditore solo se annotata sull'atto di matrimonio

Antonella Pedone - 30 dicembre 2011

Non è opponibile al creditore che agisce in esecuzione la separazione dei beni tra i coniugi se manca l'annotazione a margine dell'atto di matrimonio. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione con la sentenza numero 11319/2011. Secondo la Cassazione, qualora risulti che al momento del pignoramento del bene da parte di terzi creditori non vi era alcuna annotazione della convenzione matrimoniale di separazione a margine dell'atto di matrimonio, non si potrà contestare al creditore la detta separazione dei beni. Al riguardo l'articolo 162 del Codice civile prevede, infatti, che l'opponibilità ai terzi delle convenzioni matrimoniali dipende dall'annotazione [ ... leggi tutto » ]

Pignoramento dello stipendio con cessione e separazione - a volte conviene

Ornella De Bellis - 20 novembre 2011

Sono un lavoratore dipendente su cui incombono azioni esecutive promosse da Equitalia e da altri creditori. Attualmente percepisco circa 1700 euro netti al mese. Anni fa ho ceduto il quinto dello stipendio per far fronte ad una grave malattia che mi ha colpito all'improvviso (fanno tutte così) e per la quale era necessario sottoporsi a cure costose ed urgenti; cure non prestate, nella mia regione, dal Sistema Sanitario Nazionale e altrove disponibili ma, con liste di attesa incompatibili con i tempi di evoluzione della malattia. In conseguenza della cessione del quinto, attualmente, mi viene operata una trattenuta di 350 euro [ ... leggi tutto » ]

Debiti comunione dei beni e ususfrutto

Simone di Saintjust - 18 aprile 2011

Mi sono sposata con la comunione dei beni, ma il mio marito ha dei problemi con equitalia, possono venire a pignorarmi il mio stipendio? Poi, un'po di tempo fa mi ha donato una terra, ma si è riservato un usufrutto a vita, equitalia lo ha sequestrato anche se erede risulto io è leggittimo? Per quanto riguarda la casa siamo in affitto,ma i mobili al l'interno possono sequestrare? Quale sarebbe la soluzione migliore un divorzio o un accomodato d'uso oppure basta la separazione dei beni?il mio marito è un pensionato,prende 370€ al mese....aiuto!  Grazie No, il Suo stipendio è inaggredibile per [ ... leggi tutto » ]

Debiti marito

Simone di Saintjust - 11 agosto 2010

Mio marito ha avuto una società srl che ora è in liquidazione per mancanza di fatturato dopo la crisi, ci sono circa 60.000 euro di debiti che non so i nche modo potranno essere pagati. Mio marito non è proprietario di nulla, la casa è intestata a me, acquistata prima del matrimonio e abbiamo la separazione dei beni. In questo caso i creditori a cosa possono attaccarsi? Possono venire in casa nostra? Possono pignorare lo stipendio? In caso mio marito venisse a mancare cosa succederebbe? Il commercialista di mio marito gli ha consigliato di aprire una società indiviuduale così da [ ... leggi tutto » ]



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca