Conto corrente - firma congiunta o disgiunta

Conto corrente cointestato a firma congiunta - la banca deve restituire gli importi prelevati separatamente da uno dei cointestatari

Simonetta Folliero - 26 settembre 2014

E' corretta la condotta della banca che consente un prelievo sulla base di un'autorizzazione rilasciata da uno solo dei cointestatari di un conto corrente che prevede la necessità della firma congiunta di entrambe i contitolari? Se i cointestatari optano per un regime a firma congiunta del conto corrente, è sicuramente illegittima la condotta della banca che abbia dato corso all'operazione di prelievo sulla base di un'autorizzazione sottoscritta da uno solo dei cointestatari a firma congiunta, dal momento che questi non avrebbe potuto efficacemente autorizzare alcunché, se non con il concorso della volontà dell'altro contitolare. L'articolo 1854 del codice civile, infatti, [ ... leggi tutto » ]

Conto corrente cointestato a firma disgiunta - quando il prelievo si configura come appropriazione indebita

Simonetta Folliero - 15 luglio 2014

E' configurabile il reato di appropriazione indebita a carico del cointestatario di un conto corrente bancario, il quale, pur se autorizzato a compiere operazioni separatamente, disponga in proprio favore, senza il consenso espresso o tacito degli altri cointestatari, della somma in deposito in misura eccedente la quota parte da considerarsi di sua pertinenza, in base al criterio stabilito dal codice civile, secondo cui le parti di ciascun cointestatario si presumono, fino a prova contraria, uguali. Così si è espressa la Corte di Cassazione nella sentenza numero 29019/14. In pratica, il cointestatario di un conto corrente a firma disgiunta, che dispone, [ ... leggi tutto » ]

Conto corrente - il cointestatario superstite ha diritto a prelevare l'intero saldo

Simonetta Folliero - 16 giugno 2014

Nel caso in cui il conto corrente o il libretto di deposito a risparmio siano intestati a più persone, con facoltà per le medesime di compiere, sino alla estinzione del rapporto, operazioni, attive e passive, anche disgiuntamente, si realizza una solidarietà dal lato attivo dell'obbligazione, che sopravvive alla morte di uno dei contitolari. Pertanto, il contitolare superstite ha diritto di chiedere l'adempimento dell'intero saldo del conto corrente o del libretto di deposito a risparmio e l'adempimento, così conseguito, libera la banca verso gli eredi del contitolare deceduto. Così hanno deciso, fra l'altro, i giudici di legittimità nella sentenza numero 12385 [ ... leggi tutto » ]

Conto corrente - intestatari e delegati

Simonetta Folliero - 30 aprile 2014

Quando il rapporto di conto corrente è intestato a più persone con facoltà di compiere operazioni anche in modo disgiunto, le disposizioni relative al rapporto stesso, anche se relative alla sua estinzione, potranno essere effettuate da ciascun intestatario separatamente, con piena liberazione della Banca anche nei confronti degli altri cointestatari. In ogni caso, i cointestatari rispondono in solido tra di loro, nei confronti della Banca e di terzi a qualsiasi titolo, per tutte le obbligazioni che si venissero a creare, per qualsiasi ragione, anche per fatto o atto di un solo cointestatario, ed in particolare per le obbligazioni derivanti da [ ... leggi tutto » ]

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca