risparmiare energia e preservare l'ambiente con il consumismo responsabile


Consumismo responsabile – proteggere la propria salute e quella del pianeta

Giovanni Napoletano - 17 Agosto 2013


I prodotti di igiene corporale ed i cosmetici devono rispettare una precisa legislazione. Ma è meglio sceglierli con attenzione, poiché alcuni tra loro non curano né la salute né l'ambiente (sostanze tossiche o allergeni, inquinamento dell'aria e delle acque, produzione eccessiva di rifiuti, minacce alla bio-diversità). [ ... leggi tutto » ]


Consumismo responsabile – bibite, guardare il contenuto, l’imballaggio e il modo di produzione

Giovanni Napoletano - 17 Agosto 2013


La scelta di una bevanda ha un impatto sulla salute; basti pensare ai problemi degli squilibri alimentari legati al consumo di bibite zuccherate. Ma ci possono essere anche delle conseguenze sull'ambiente e sulle condizioni di lavoro. Per calmare la sete è dunque meglio interessarsi dell'origine dei prodotti, della loro composizione e dell'imballaggio. E ricordarsi che l'unica bibita necessaria al nostro organismo, la più ecologica ed economica, è l'acqua del rubinetto. [ ... leggi tutto » ]


Consumismo responsabile – mettere nel menu l’ambiente e la salute

Giovanni Napoletano - 15 Agosto 2013


Le abitudini alimentari si sono assai evolute: i piatti già pronti (refrigerati, liofilizzati o surgelati) e gli alimenti da sgranocchiare si vendono sempre di più. Ma attenzione all'eccesso di imballaggi, al consumo di energia (surgelati) come pure agli ingredienti nascosti (sale,zucchero, grassi, additivi) che non sono sempre salutari. Se si vuole consumare frutta o verdura fuori stagione, potrebbe essere giudizioso scegliere quella in scatola o surgelata. Per la salute, le conserve o i surgelati offrono spesso più vitamine nutrimento dei prodotti freschi accolti parecchie settimane pr-ma del loro consumo. Se i prodotti nelle conserve necessitano di meno energia per la [ ... leggi tutto » ]


Consumismo responsabile – meno carne, ma di qualità

Giovanni Napoletano - 15 Agosto 2013


Nei paesi industrializzati il consumo annuale di carne è molto elevato ( circa 50 kg a persona). Per un mondo più sostenibile - e per la salute - sarebbe meglio mangiarne meno, ma di miglior qualità. Per il pesce, attenzione alle specie minacciate dall'eccessivo sfruttamento dei mari. Quale pollo? Una breve distanza tra il produttore ed il consumatore, con allevamenti che seguono norme severe: ecco alcuni argomenti che giocano a favore di un pollo allevato nella regione. Quale sistema di pesca ? I pesci piatti (sogliole, passere, limande, platesse, rombi, ecc.) sono presi con reti a strascico che raschiano il [ ... leggi tutto » ]


Consumismo responsabile – scegliere prodotti freschi, regionali e di stagione

Giovanni Napoletano - 13 Agosto 2013


Frutta e verdura sono la base di un'alimentazione equilibrata. Per conciliare la salute con delle prospettive sostenibili dobbiamo essere attenti alla provenienza di questi prodotti, ai metodi di produzione, all'impatto ambientale dei trasporti e degli imballaggi, e prediligere prodotti certificati da marchi che garantiscono il rispetto della natura e delle condizioni di lavoro dignitose. Locale? Acquistare un prodotto regionale e di stagione (del periodo in cui cresce naturalmente) permette di sostenere il lavoro locale e di limitare l'inquinamento dovuto ai trasporto. Se la frutta e la verdura vengono raccolte quando sono giunte a maturazione, hanno più sapore e sono più [ ... leggi tutto » ]