cartella esattoriale sgravio



Cartelle esattoriali pazze – ecco cosa fare in caso di errori palesi o prescrizione del debito sotteso

Paolo Rastelli - 26 Luglio 2013


In tutti i casi in cui sulla cartelle esattoriali vi sono errori palesi, come l'errore di persona, l'evidente errore logico o di calcolo, doppia imposizione, mancata considerazione di diritti a riduzioni, etc., è consigliabile tentare di farsi annullare o correggere la cartella (a seconda dei casi) rivolgendosi in modo “amichevole” direttamente all'ente creditore, senza procedere -almeno in prima fase- con la procedura di contestazione formale. Ciò tramite il cosiddetto istituto dell'autotutela, una procedura stragiudiziale che viene messa in atto inviando all'ente creditore -per raccomandata a/r- una richiesta in carta semplice contenente gli estremi dell'atto e i motivi per i quali [ ... leggi tutto » ]


Sgravio della cartella esattoriale – come si ottiene

Paolo Rastelli - 17 Luglio 2013


Lo sgravio della cartella esattoriale è la richiesta che il debitore inoltra all'ufficio dell'ente creditore (impositore) che ha formato il ruolo della cartella esattoriale, quando ritiene infondato l'addebito riportato nella cartella esattoriale stessa. Lo sgravio della cartella esattoriale, quindi, è la procedura attraverso la quale l'Ufficio dell'ente creditore (impositore) che ha inviato all'agente della riscossione l'ordine di incassare determinate somme dal debitore, invia all'agente della riscossione stesso un provvedimento nel quale annulla in tutto o in parte l'ordine di incasso contenuto nella cartella esattoriale, perché non sono più dovute, in tutto o in parte, le somme richieste. [ ... leggi tutto » ]


Cartella esattoriale – cosa fare quando ne arriva una

Paolo Rastelli - 12 Luglio 2013


Prima di descrivere cosa fare quando arriva una cartella esattoriale, cerchiamo di capire cosa è una cartella esattoriale. Avremo così modo di acquisire ulteriori elementi giuridici e normativi per comprendere meglio cosa fare quando arriva una cartella esattoriale. La cartella esattoriale è il documento che viene notificato al debitore affinchè i concessionari della riscossione possano attivare le procedure per il recupero del credito. La cartella esattoriale è notificata al debitore dai concessionari della riscossione. La cartella esattoriale contiene la descrizione degli addebiti, le istruzioni sulle modalità di pagamento, l'invito a pagare entro 60 giorni le somme iscritte a ruolo e [ ... leggi tutto » ]


Autotutela e accesso agli atti – guida pratica

Andrea Ricciardi - 10 Luglio 2013


La previsione dell'articolo 26, dpr 29 settembre 1973 numero 602 (L'esattore deve conservare per cinque anni la matrice o la copia della cartella con la relazione dell'avvenuta notifica o l'avviso di ricevimento ed ha l'obbligo di farne esibizione su richiesta del contribuente o dell'amministrazione - ndr) non legittima sicuramente Equitalia a smarrire o distruggere le cartelle di pagamento prima di aver effettuato l'esecuzione, né individua una modalità di accesso ai documenti, ma disciplina il rapporto giuridico corrente tra l'agente della riscossione e il debitore, con specifico riferimento all'onere probatorio della pretesa di pagamento. Il che comporta che qualora sia ancora [ ... leggi tutto » ]


Verbale di multa con dati errati – ma me ne accorgo solo adesso

Simonetta Folliero - 17 Ottobre 2012


Vi scrivo perché ho ricevuto il 29 dicembre una cartella esattoriale, per contravvenzioni al codice della strada da 12 mila euro: premetto che queste contravvenzioni non le ho prese io ma una persona che guidava la mia macchina e che non mi risarcirà. Nella cartella erano presenti alcune contravvenzioni su cui ho fatto ricorso al giudice di pace e di cui ci sarà l'udienza il 9/2 per un totale di circa 4500 euro. Sono andato dai vigili urbani del comune di Bologna e loro hanno sgravato la cartella dell'importo (4500 appunto). Sono andato da Equitalia e mi hanno detto che [ ... leggi tutto » ]