CAI iscrizione per assegno non pagato



L’assegno – salvo che non venga urgentemente richiamato dal creditore e non è il suo caso – deve essere pagato a vista

Tullio Solinas - 21 Marzo 2010


Buonasera ho una domanda da porvi, sono una cliente unicredit negoziante. Il giorno 16 marzo 2010 mi è arrivato un assegno in banca datato 28 febbraio 2010 di euro 5000,00. Impossibilitata a pagarlo mi reco in banca per sapere a cosa andavo incontro non pagandolo premetto che sono gia diversi giorni che chiedo ,da parte loro solo vari accenni sulla certezza che non è protestabile da parte mia chiedo anche notizie sulla cai non sono informati cosi mi vedo costretta a rivolgermi in un'altra banca. Qui mi viene spiegato che esiste una camera di compensazione a cui fa fede il [ ... leggi tutto » ]


Protesto assegno e cai

Ludmilla Karadzic - 7 Novembre 2008


Salve vorrei sottoporvi la mia situazione, premetto che sono un commerciante, ho emesso un assegno il quale è stato protestato per mancanza di provvista il giorno 02/07/08. Mi arriva la comunicazione della banca in merito dandomi come termine ultimo di pagamento tardivo per evitare l'iscrizione al CAI il giorno 12/09/08. Effettuo il pagamento come da ricevuta in mio possesso il giorno 10/09/08 quindi in tempo. Tengo a precisare che l'impiegato allo sportello mi aveva rifiutato il pagamento tre giorni prima e che l'impiegata che ha seguito tutta la pratica era totalmente inesperta. Dopo di che pensavo di aver chiuso la [ ... leggi tutto » ]


A me è stato rubato un assegno e quando ho ricevuto la segnalazione dalla mia banca che avevo emesso un assegno scoperto ero completamente cascato dalle nuvole

Ludmilla Karadzic - 4 Novembre 2008


A me è stato rubato un assegno dal libretto di assegni. Dato che quel conto corrente collegato all'assegno l'avevo aperto da poco e non lo stavo ancora utilizzando non c'erano fondi. Chi l'ha rubato ha compilato l'assegno senza neanche i miei dati : la firma era uno “scarabocchio” e non era sicuramente il mio nome , inoltre nel campo beneficiario c'era scritto “me medesimo”. Quando ho ricevuto la segnalazione dalla mia banca che avevo emesso un assegno scoperto ero completamente cascato dalle nuvole, controllo il libretto d'assegni e ne mancava uno. Il giorno stesso ho sporto regolare denuncia ai carabinieri [ ... leggi tutto » ]


Cosa è la centrale d’allarme interbancaria (cai) e quando si viene iscritti alla cai?

Ornella De Bellis - 26 Ottobre 2008


Ho scoperto di essere iscritta alla CAI, Centrale d'Allarme  Interbancaria, perchè mi hanno revocato la carta di credito. In quali casi si incorre nell'iscrizione alla CAI? Ed è vero che basta un solo mancato pagamento per trovarsi iscritti? Grazie per l'attenzione Ester - Aprilia (RM) La CAI è l'archivio informatico costituito presso la Banca d'Italia nel quale confluiscono informazioni riguardanti irregolarità commesse dalla clientela nell'utilizzo degli assegni e delle carte di pagamento. Si viene iscritti alla CAI solo nel caso in cui l'emittente la carta abbia revocato il cliente dall'utilizzo della carta stessa a causa del mancato pagamento delle spese [ ... leggi tutto » ]


Protesto di un assegno – come il creditore può recuperare il credito e il debitore limitare il danno

Chiara Nicolai - 19 Agosto 2008


A chiunque può capitare di emettere un assegno parzialmente o totalmente a vuoto, e c'è sempre il malcapitato che lo riceve in pagamento. In questi casi, il più delle volte, non si sa cosa fare. E' utile e conveniente per il creditore procedere al protesto dell'assegno? E quali sono le conseguenze per il debitore inadempiente? In questo articolo il consulente legale prova a spiegare ad entrambi, passo dopo passo, con le semplici parole di tutti i giorni, quali le iniziative da intraprendere e le misure da adottare. Si tratta di informazioni efficaci, all'uno per recuperare il credito e all'altro per [ ... leggi tutto » ]