Autovelox - scout speed

Autovelox e tutor - fissate per decreto le distanze minime per il posizionamento delle segnalazioni di preavviso relative alle postazioni di controllo della velocità

Giuseppe Pennuto - 30 luglio 2017

Il codice della strada prevede, all'articolo 45, l'approvazione e l'omologazione dei dispositivi utilizzati per l'accertamento ed il rilevamento automatico delle violazioni alle norme di circolazione dei veicoli (autovelox, tutor). La sentenza della Corte Costituzionale 113/2015 aveva dichiarato incostituzionale l'articolo 45 del Codice della strada nella parte in cui non prevede che tutte le apparecchiature impiegate per l'accertamento delle violazioni ai limiti di velocità siano sottoposte a verifiche periodiche di funzionalità e di taratura. Il ministero delle infrastrutture e dei trasporti, con il decreto 282/2017, ha deciso di uniformare le procedure relative all'omologazione e alla verifica periodica dei dispositivi finalizzati all'accertamento [ ... leggi tutto » ]

Multe: entra in scena lo scout speed » il nuovo famigerato autovelox non perdona: ecco come funziona

Andrea Ricciardi - 30 agosto 2016

Per quanto riguarda le multe stradali, c'è un nuovo strumento a rendere difficile la vita agli automobilisti italiani: entra, infatti, in scena il famigerato scout speed, un particolare e severo autovelox. Arriva nelle strade lo scout speed. Quali sono le sue particolarità? Nessun obbligo di segnalazione e nessuna possibilità di capire dove si trovi. Il nuovo dispositivo, dunque, promette di essere l'incubo peggiore per gli automobilisti più indisciplinati. Lo Scout Speed è l'ultimo ritrovato in campo di autovelox e, sicuramente, uno dei più insidiosi per due ragioni: la prima è che non sono previsti obblighi di segnalazione preventiva nei confronti [ ... leggi tutto » ]

Multe elevate tramite dispositivi autovelox » conosci il tuo nemico: ecco tutti i trucchi per potersi difendere

Gennaro Andele - 12 aprile 2016

Sempre più numerose sono le multe elevate, a danno degli automobilisti italiani, tramite i dispositivi di rilevamento della velocità detti autovelox: per potersi difendere, però, è bene conoscere i motivi di nullità della multa, come da disposizione di normativa vigente. Sono milioni le contravvenzioni elevate ogni anno con il metodo degli autovelox: difendersi, però, non è così difficile come possa, in prima battuta, sembrare. Molteplici, sono, infatti, le violazioni commesse dalla polizia municipale e stradale, le quali si riversano inesorabilmente in vizi formali o sostanziali, ma che di fatto comportano sempre la nullità delle multe. Con questo utile articolo, dunque, [ ... leggi tutto » ]

Multe da tutor ed autovelox: evitarle tramite le app che segnalano i dispositivi è legale? » il focus sulla questione

Andrea Ricciardi - 2 dicembre 2015

Ormai, con la tecnologia dalla nostra parte, grazie ad applicazioni per cellulari e navigatori possiamo essere avvertiti in anticipo quando siamo nelle vicinanze di un tutor autostradale e/o autovelox: ma è legale evitare la multa grazie a questi espedienti? Chiariamolo. Sugli innumerevoli store online sono disponibili diverse app e programmi che segnalano in tempo reale la presenza di autovelox o tutor autostradali. Grazie al loro uso, all'automobilista è permesso evitare multe salate e risparmiare punti sulla patente. Dunque, negli ultimi mesi, milioni di automobilisti stanno scaricando e utlizzando app di questo tipo, che sono davvero utilissime e comodissime. Non tutti, [ ... leggi tutto » ]

Lo scout speed - l'autovelox senza obbligo di segnalazione della postazione di rilevamento della velocità

Giuseppe Pennuto - 30 giugno 2015

Il decreto ministeriale 139/07, che tratta delle modalità di segnalazione delle postazioni di rilevamento della velocità, chiarisce che la segnalazione non è prevista nel caso di rilevazione della velocità con modalità dinamiche, ovvero che le disposizioni in tema di segnalazione degli autovelox non si applicano per un dispositivo installato a bordo dei veicoli preposti alla misura della velocità "ad inseguimento". Per modalità dinamica, questo il parere del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, non deve intendersi solo l'inseguimento ma anche le altre modalità di accertamento eseguite con il veicolo pattuglia della polizia stradale in movimento, a fianco, o nel verso [ ... leggi tutto » ]

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca