assicurazione rc auto - cosa fare in caso di sinistro

Rc auto e sinistri » possibilità di rimborso senza aumento classe di merito

Giovanni Napoletano - 17 Dicembre 2013

Nel caso di contratti con la clausola Bonus/Malus, qualora nel corso dell'annualità in scadenza si è stati responsabili di sinistri rientranti nell'ambito della procedura del risarcimento diretto, si ha facoltà di riscattare, tramite Consap, tali sinistri al fine di evitare l'aumento del premio conseguente all'attribuzione di una classe di merito superiore. Tipologia di sinistri riscattabili Sinistri accaduti a partire dal 1° febbraio 2007 (data di avvio del risarcimento diretto); Sinistri liquidati e contabilizzati totalmente per i quali non risultino pendenti altre partire di danno. Tipologia di sinistri non riscattabili Sinistri con collisione tra più di due veicoli; Sinistri con solo [ ... leggi tutto » ]

Sinistro senza assicurazione » come funziona il recupero crediti del fgvs

Eleonora Figliolia - 17 Dicembre 2013

Il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada (FGVS), costituito presso Consap ai sensi dell'art 283, 1° comma, del Codice delle Assicurazioni, provvede tra l'altro a rimborsare alle Imprese Designate gli indennizzi da queste ultime corrisposte per sinistri causati dalla circolazione di veicoli e natanti non coperti da assicurazione obbligatoria (articolo 283, comma 1, lettera b del Codice delle assicurazioni private). A seguito di tale rimborso, il Fondo si surroga nell'azione di regresso da esperire nei confronti dei responsabili dei suddetti sinistri, e attraverso Equitalia Sud procede al recupero degli indennizzi pagati. Per i sinistri causati da altre fattispecie [ ... leggi tutto » ]

Risparmiare con la polizza rc auto » vademecum per il consumatore

Giovanni Napoletano - 15 Novembre 2013

Per il consumatore, scegliere la giusta polizza rc auto è un'operazione spesso complicata, che crea puntualmente mille dubbi ed incertezze. Per questo, oggi vogliamo proporvi questo semplice ed esaustivo vademecum che vi seguirà passo dopo passo nella scelta della polizza rc auto più adatta alle vostre necessità. Requisiti e documenti essenziali per stipulare una polizza Rc auto Dal 1° gennaio 2013, non occorre più presentare disdetta all'impresa assicurativa. In precedenza la disdetta andava fatta 15 giorni prima della scadenza. Al contrario se la compagnia assicurativa ha inviato disdetta al cliente e questo desidera rinnovare con la stessa impresa, quest’ultima ha [ ... leggi tutto » ]

Sinistro e liquidazione riparazione veicolo » non si può ottenere se il costo è maggiore del valore di mercato

Giovanni Napoletano - 14 Novembre 2013

Non si può ottenere l'importo della riparazione se l'opera del carrozziere costerebbe più del valore dell'autovettura prima del sinistro. In caso di richiesta di risarcimento del danno subito da un veicolo a seguito di incidente stradale, se l'importo necessario ad effettuare la riparazione supera il valore di mercato dell'auto, questo si traduce in un eccessivo onere per il debitore danneggiante e d'altra parte finisce per costituire un indebito arricchimento per il danneggiato. Ne consegue che, in caso di notevole differenza tra il valore commerciale del veicolo incidentato ed il costo richiesto delle riparazioni necessarie, il giudice potrà condannare il danneggiante [ ... leggi tutto » ]

Risarcimento dall'assicurazione post sinistro » il vero quadro sulla tempistica

Eleonora Figliolia - 12 Novembre 2013

Le tempistiche per ottenere il risarcimento dalla propria assicurazione, dopo un sinistro stradale, sono tutt’altro che semplici da prevedere. Questo, a causa di una serie intrinseca di variabili, che ora illustreremo nel proseguo dell'articolo. Per prima cosa, sfatiamo un mito: entro 90 giorni dall'incidente non si riceverà il rimborso per le lesioni subite. Infatti, i termini per fare l'offerta, che gravano sulla compagnia assicurativa che deve onorare, ai sensi degli articoli 148 e 149 del decreto legislativo 209/05 (il famoso Codice delle Assicurazioni Private), sono di 60 giorni per i danni materiali (30 se c'è CID a doppia firma in [ ... leggi tutto » ]

Limite massimale assicurativo rc auto » consigli per il contraente

Giovanni Napoletano - 11 Novembre 2013

La normativa vigente, in questo ambito, prevede obbligatoriamente un limite di massimale assicurativo di minimo 774.685,35 euro. Il suddetto limite, però, potrebbe risultare insufficiente in caso di sinistri stradali particolarmente gravi e dannosi. Consigliamo vivamente, quindi, di evitare contratti assicurativi con un massimale ridotto. Per pagare qualche euro di meno sulla rata, si potrebbe rischiare di perdere la casa. Dopo essere stati coinvolti, o aver provocato, un sinistro stradale, l'assicurazione risarcisce il danno provocato dal proprio assicurato, ma solo entro determinati limiti, superati i quali sarà l'assicurato a dover risarcire il danneggiato. Con l'assicurazione obbligatoria dell'rc auto derivante dalla circolazione, [ ... leggi tutto » ]

Rc auto e risarcimento danni » per sinistro avvenuto tra parenti non si effettua alcun rimborso

Giovanni Napoletano - 18 Ottobre 2013

Quante volte sarà capitato: due autovetture condotte da persone con vincolo di parentela entrano in collisione, causando un sinistro. Probabilmente, se i due familiari sono in buona fede, penseranno: beh, niente male dai, ci penserà l'rc auto al risarcimento danni. Ma, è bene sapere che, purtroppo, non è affatto così. La normativa, in questo caso, parla chiaro. Infatti, l'articolo 129 del decreto legislativo 209/2005 dispone che: Non è considerato terzo e non ha diritto ai benefici derivanti dal contratto di assicurazione obbligatoria il coniuge non legalmente separato, il convivente more uxorio, gli ascendenti e i discendenti legittimi, naturali o adottivi [ ... leggi tutto » ]

Può essere oggetto di cessione anche il diritto di credito al risarcimento del danno non patrimoniale

Giovanni Napoletano - 9 Ottobre 2013

Il credito da risarcimento del danno da sinistro stradale è suscettibile di cessione, in ossequio al principio della libera cedibilità del credito posto agli articoli 1260 e seguenti del codice civile. Tale principio è stato affermato in particolare con riferimento alla cessione del diritto di credito al risarcimento del danno patrimoniale, ponendosi in rilievo che esso è di natura non strettamente personale e che non sussiste specifico divieto normativo al riguardo. Il cessionario è pertanto ritenuto legittimato ad agire, al posto del cedente, per l'accertamento giudiziale della responsabilità dell'autore del sinistro e per la conseguente condanna del medesimo e del [ ... leggi tutto » ]

Sinistro stradale » e' cedibile il credito da risarcimento del danno non patrimoniale

Giovanni Napoletano - 9 Ottobre 2013

Vediamo cosa ne pensano i giudici di legittimità sulla possibilità di cedere il credito da risarcimento del danno non patrimoniale originato da sinistro stradale C'è la possibilità, per l'assicurato, di cedere anche il diritto al risarcimento del danno non patrimoniale, biologico e morale causato da un sinistro stradale. Questo importante principio, con un inversione di rotta, è stato stabilito dalla Corte di Cassazione, la quale, con la pronuncia 22601/13, ha sancito che: Ben può il diritto (o la ragione) di credito al risarcimento del danno non patrimoniale costituire oggetto di cessione, a titolo oneroso o gratuito, ai sensi e nei [ ... leggi tutto » ]

Quando la compagnia assicurativa è in malafede » trucchi ed inganni

Giovanni Napoletano - 1 Ottobre 2013

Più di quaranta milioni di veicoli in circolazione, 18 miliardi di euro di premi obbligatori. In Italia le tariffe più care d'Europa. Eppure, nel Belpaese spesso i bilanci delle assicurazioni finiscono in rosso: sia per inefficienza, per incapacità di frenare le frodi, o perché si opera in un sistema malato. L'unica certezza in questa guerra di tutti contro tutti è che, alla fine, a pagare sono sempre e solo gli onesti consumatori. Per far fronte alla crisi e alle truffe, le compagnie hanno messo in campo una politica molto aggressiva nei confronti della clientela. La parola d'ordine è "liberarsi dell'assicurato [ ... leggi tutto » ]