Portabilità o surroga del mutuo » Significato dei termini




» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


La portabilità, o surroga, o ancora surrogazione del mutuo è un’operazione attraverso la quale il debitore (ovvero il mutuatario) può spostare il mutuo da una prima a una seconda banca, senza costi, e con l’opportunità di poter ottenere migliori condizioni economiche.

Tecnicamente la surroga del mutuo non è un vero e proprio spostamento del finanziamento: ad essere “spostata” è infatti solamente l’ipoteca, con la banca subentrante che diventerà il nuovo soggetto beneficiario della garanzia reale. Per quanto invece concerne il mutuo in senso stretto, il finanziamento giungerà a estinzione anticipata, con contestuale accensione – per identico importo – nel nuovo istituto di credito.



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


4 Ottobre 2013 · Gennaro Andele




Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su portabilità o surroga del mutuo » significato dei termini. Clicca qui.

Stai leggendo Portabilità o surroga del mutuo » Significato dei termini Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 4 Ottobre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 2 Agosto 2017 Classificato nella categoria decisioni Arbitro Bancario Finanziario in tema di clausole vessatorie portabilità violazione dovere buona fede contrattuale risarcimento Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)