Successione - Denuncia variazione Canone RAI

A seguito del decesso dell'abbonato, l'erede non ancora titolare di canone TV deve richiedere l'intestazione a proprio nome del canone già intestato al defunto inviando una lettera raccomandata all'indirizzo: Agenzia delle Entrate - Direzione Provinciale I di Torino, Ufficio Territoriale di Torino 1 Sportello S.A.T., Casella postale 22 - 10121 Torino (To) . Così facendo l'erede beneficerà del periodo per il quale il canone era già stato pagato.

In attesa dell'aggiornamento dell'intestazione a nome dell'erede, il rinnovo del canone deve essere effettuato con il preavviso di rinnovo oppure tramite un bollettino del libretto recante la vecchia intestazione, restando invariato il numero di Canone Tv.

Se invece l'erede è già titolare di un canone deve richiedere l'annullamento di quello intestato al defunto tramite raccomandata all'indirizzo giù indicato contenente la data e il luogo di decesso dell'intestatario. Gli eventuali arretrati non corrisposti sono in ogni caso a carico dell'erede.

4 luglio 2013 · Giuseppe Pennuto

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su successione - denuncia variazione canone rai . Clicca qui.

Stai leggendo Successione - Denuncia variazione Canone RAI Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 4 luglio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 10 marzo 2018 Classificato nella categoria successione eredità e donazioni - nozioni generali, collazione, riduzione donazioni e disposizioni testamentarie lesive quota legittima Inserito nella sezione tutela dei beni del debitore.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca