Indice del post successione e diritto di abitazione del coniuge superstite - con e senza testamento

Indipendentemente dalla volontà espressa nel testamento, alcuni soggetti hanno il diritto di ricevere almeno una parte dell’eredità. Il testatore può disporre solo di una quota del proprio patrimonio, che varia tra un quarto e la metà, e viene definita quota disponibile. La parte rimanente dell’eredità è riservata necessariamente  al coniuge, ai figli e, in mancanza di figli, anche ai genitori del testatore (quota necessaria). Sono questi i cosiddetti legittimari, o successori necessari. Al coniuge superstite spetta sempre anche  il diritto di abitazione sulla casa di residenza della famiglia (se di proprietà del defunto [ ... leggi tutto » ]

Ora, supponiamo che il de cuius abbia lasciato beni in eredità per un valore di 100, ed ipotizziamo anche che la stima statistica (attesa l'età del coniuge superstite) del valore  commerciale dei diritti di abitazione e d'uso, sia pari a 20. Per semplificare le cose ci riferiremo al caso in cui il de cuius non abbia fatto testamento, per cui non ci siano state disposizioni relative alla quota disponibile.  E, tanto per fissare le idee, faremo conto che i chiamati all'eredità siano il coniuge superstite e l'unico figlio della coppia. Nel contesto descritto è pacifico che  ai due eredi [ ... leggi tutto » ]

Nella sezione precedente abbiamo visto come la Corte di Cassazione a sezioni unite, con la pronuncia numero 4847 del 27 febbraio 2013, abbia inteso regolare il diritto di abitazione del coniuge superstite nella successione legittima, quando, in assenza di testamento, non sussiste un problema di incidenza dei diritti di terzi assegnatari della quota disponibile. Con la sentenza numero 9651, depositata il 19 aprile 2013, la Cassazione si sofferma ancora sulla tematica dei diritti successori riconosciuti al coniuge superstite sulla casa familiare e torna in argomento a distanza di poco più di un mese. Tuttavia, in questa occasione, viene discussa [ ... leggi tutto » ]

28 aprile 2013 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

I diritti del coniuge superstite ed il calcolo della massa ereditaria
Al coniuge superstite, anche quando concorra con altri chiamati, sono sempre riservati i diritti di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare e di uso sui mobili che la corredano, se di proprietà del defunto o comuni. Infatti, la ricerca di un nuovo alloggio per il coniuge superstite potrebbe essere ...
Al coniuge superstite non può mai essere conferita la qualità di possessore dei beni ereditari in conseguenza dell'esercizio del diritto di abitazione e di uso dei mobili che corredano la casa familiare
La permanenza del coniuge superstite dopo il decesso dell'altro coniuge nell'abitazione familiare appare qualificabile come esercizio del diritto di abitazione e di uso dei mobili che la corredano. Questo vale sia qualora il coniuge superstite sia legatario (successione per testamento) sia nell'ipotesi di successione legittima: pertanto deve escludersi che il ...
Separazione personale - il coniuge superstite perde il diritto di abitazione
Com'è noto, al coniuge è riservata, a titolo di legittima, una quota pari alla metà del patrimonio dell'altro, salve le disposizioni dettate in caso di concorso con i figli, le quali prevedono in favore del coniuge la riserva della quota di un terzo, in caso di un solo figlio, e ...
Il coniuge legittimo ha sempre il diritto di abitazione sull'immobile
Dopo il decesso di uno dei due consorti, al coniuge legittimo spetta sempre il diritto di abitazione della casa familiare, anche se concorre con altri eredi. Questo fondamentale concetto è stato sancito dalla Corte di Cassazione la quale, con la pronuncia 20703/2013, ha stabilito che: In tema di successione necessaria, ...
Il diritto di abitazione non spetta al coniuge superstite separato
Al coniuge superstite è riservata, a titolo di legittima, una quota pari alla metà del patrimonio del coniuge defunto, salvo le disposizioni dettate dal concorso con eventuali figli. In breve, nel caso di un solo figlio, al coniuge superstite spetta una quota pari ad un terzo, mentre si arriva ad ...

Spunti di discussione dal forum

Come si ripartisce fra gli eredi l’immobile di proprietà del defunto nel caso di coniuge superstite e due figli?
Nostro padre, rimasto vedovo, ha acquistato un immobile, intestandoselo come prima casa, e pochi mesi dopo ha contratto un nuovo matrimonio, in regime di comunione dei beni. Nel caso dovesse venire a mancare, come sarebbe ripartita l'eredità dell'immobile tra i due figli ed il coniuge superstite?
Genitori non coniugati ed eredi minorenni – Cosa succede nel caso venisse a mancare uno dei due?
Io ed il mio compagno (non siamo sposati) abbiamo un figlio: nel caso in cui uno dei due genitori venisse a mancare ed il minore fosse l'unico erede, il genitore superstite in che termini può disporre dei beni lasciati in eredità non avendone la proprietà? Il genitore superstite diventa automaticamente…
Ratei di pensione del de cuius ed accettazione tacita eredità
Mi riallaccio ad una precedente domanda posta nel forum che riguarda i ratei di pensione del de cuius e per la quale ho ancora dei dubbi che non sono riuscito a chiarire. In proposito, desidero chiedervi se i ratei di tredicesima della pensione del defunto rientrano, o meno, nell'asse ereditario…
Pensione di reversibilità – E’ dovuta al coniuge separato superstite al quale non è stato riconosciuto un assegno di mantenimento?
Ho saputo da un patronato che l'INPS non riconosce la pensione di reversibilità al coniuge separato superstite se, nell'atto di separazione non è previsto il mantenimento. Vi risulta?
Pagherò firmati da uno solo dei coniugi
A seguito di un saldo a stralcio, la Finanziaria ha concesso il pagamento rateizzato mediante 10 effetti cambiari da € 192,10 cadauno. La firmataria desidererebbe sapere nel caso di improvvisa premorienza (e allo scopo di scongiurare l'instaurarsi inevitabile del protesto degli effetti che resterebbero insoluti), come deve comportarsi il coniuge…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post successione e diritto di abitazione del coniuge superstite - con e senza testamento. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Successione e diritto di abitazione del coniuge superstite - con e senza testamento Autore Annapaola Ferri Articolo pubblicato il giorno 28 aprile 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 2 aprile 2018 Classificato nella categoria sentenze e ordinanze della Corte di cassazione a sezioni unite Inserito nella sezione giurisprudenza.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Forum

Domande