Stasera mangiamo egiziano …

C’erano anche «non marginali» quantità di cibo morsicato da topi tra le 150 tonnellate di alimenti sequestrati in un’operazione della Guardia di Finanza in un capannone gestito da egiziani in via Serao ad Abbiategrasso (Milano). A far scattare l’operazione, ribattezzata «Nilo», è stata la denuncia di un cittadino che ha acquistato nel minimarket etnico alcuni alimenti con etichette falsificate: già scaduti, erano stati nuovamente etichettati con una con scadenza falsa.

STAMPANTI PER LE ETICHETTE – La segnalazione ha permesso agli uomini delle Fiamme gialle di scoprire un deposito trasformato in vera e propria industria della «rigenerazione alimentare» con tanto di computer, stampanti a colori e oltre 50mila etichette pronte per essere messe sulle confezioni dei prodotti scaduti per attestarne falsamente la freschezza.

SCADUTI DA ANNI – Inoltre, sono state accertate condizioni igienico-sanitarie disastrose:. Diverse confezioni di prodotti erano state parzialmente rosicchiate dai topi.


Gli alimenti (miele, formaggio, carne, succhi di frutta), in parte tossici e ormai scaduti addirittura da anni, sono stati sequestrati e i due titolari della società d’importazione di alimenti etnici sono stati denunciati.

Denunciati anche altri due egiziani dipendenti della società. I quattro risultano tutti regolari in Italia e incensurati. I militari hanno sequestrato inoltre alcuni giocattoli, di provenienza cinese, che venivano tenuti nello stesso deposito degli alimentari. Ulteriori quattro tonnellate di infusi in foglie, confezionate in scatole di una nota marca di tè, sono state sequestrate. Per questo agli indagati è contestato anche il reato di contrabbando.

MARKET A MILANO – Successivi controlli sono stati messi a segno anche in un minimarket etnico e in un ristorante di Milano di proprietà di due degli egiziani. Nel ristorante non sono state rilevate irregolarità, mentre nel minimarket sono stati sequestrati 25 chili di carne in cattivo stato di conservazione e 5 chili di preparato per dolci privo di etichetta. Il deposito irregolare in via Serao ad Abbiategrasso è attualmente sotto sequestro.

dal Corriere della Sera

2 Ottobre 2008 · Patrizio Oliva

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Cosa sto leggendo

Stai leggendo Stasera mangiamo egiziano … Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 2 Ottobre 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 22 Gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)