Sovraindebitata in seguito a perdita del lavoro - I creditori minacciano pignoramento

Sono mamma di tre figli in sovraindebitamento con diverse socetà e con tanti debiti che purtroppo tra la crisi e la perdita del lavoro ora non riesco più a pagare.

Li ho già con il fiato sul collo..continuano a telefonare e a chiedere soldi e dicono che il debito aumenterà e ci faranno il pignoramento, non so più cosa fare e come comportarmi.

Io vorrei solo sapere a cosa andrò in contro e quanto durerà tutto ciò e se c'è un modo per mettersi d'accordo con tutti tipo fare un unico debito e pagare una sola rata... anche se premetto che su un totale di debiti di circa 50000 euro e al momento mio marito è l'unico che lavora guadagna 1100 euro al mese e io ho la mobilità di cira 600 euro al mese ma solo fino a ottobre poi che dio ci aiuti.

Sono in affitto non ci resta proprio niente anzi non sono nemmeno sufficienti.

Non so nemmeno che farò dopo quando scade la mobilità se non trovo lavoro.

La mia preoccupazione maggiore è con il pignoramento dei mobili porteranno via tutto??? e che devo fare per incassare l'assegno di mio marito se mi bloccano il conto??? ho un figlio anche lui abita con noi è maggiorenne posso intestare tutto a lui? ma come? vi prego aiutatemi sono davvero disperata.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sovraindebitata in seguito a perdita del lavoro - i creditori minacciano pignoramento. Clicca qui.

Stai leggendo Sovraindebitata in seguito a perdita del lavoro - I creditori minacciano pignoramento Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 29 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 8 marzo 2018 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca