Indice del post soluzione stragiudiziale controversie tlc » vademecum per consumatori

Cosa deve fare oggi il consumatore per poter affrontare correttamente un contenzioso stragiudiziale con il proprio fornitore di servizi TLC (internet, telefono e pay TV). Con l'articolo che segue, il nostro blog vuole porre attenzione alle procedure per la soluzione stragiudiziale delle controversie nel settore delle comunicazioni che il legislatore nazionale ha disciplinato attraverso l'emanazione di leggi ad hoc. Prima di cominciare, appare opportuno sottolineare che nel settore delle comunicazioni anche le norme comunitarie hanno ribadito la scelta di arricchire l'offerta di giustizia. Esse disgiungono la funzione di risoluzione delle controversie dalla giurisdizione, imponendo agli Stati membri di rendere [ ... leggi tutto » ]

Il ruolo dell'autorità delle comunicazioni riguardo alla risoluzione stragiudiziale delle controversie nell'ambito delle Telecomunicazioni (fonia, internet, pay tv). Nell'ambito della risoluzione stragiudiziale delle controversie, riguardo a fonia internet e pay tv, ovvero le tlc, il regolamento, si preoccupa anzitutto di definire con maggior chiarezza il proprio campo di applicazione stabilendo che sono rimesse alla competenza dell'Autorità le controversie in materia di comunicazioni elettroniche tra utenti finali ed operatori, inerenti al mancato rispetto delle disposizioni relative al servizio universale ed ai diritti degli utenti finali; e stabilendo al contempo che sono escluse dall'applicazione del regolamento le controversie attinenti esclusivamente al [ ... leggi tutto » ]

Cosa deve fare un contribuente per avviare una soluzione stragiudiziale delle controversie con il proprio fornitore di servizi Tlc (internet, fonia, pay tv) e come funziona tutta la procedura che ne consegue. Il regolamento 173/07/CONS dell'Autorità di garanzia per le comunicazioni specifica che il termine per la conclusione della procedura di conciliazione è di trenta giorni, e precisa che dopo la scadenza di tale termine le parti possono proporre ricorso in sede giudiziale anche se la procedura conciliativa non si è ancora conclusa. Al fine di determinare quale sia il Co.Re.Com territorialmente competente, viene previsto che si debba far [ ... leggi tutto » ]

Come avviare e una risoluzione stragiudiziale delle controversie con il fornitore Tlc (fonia, internet, pay tv) attraverso gli organismi Adr. La più recente disciplina in materia di soluzioni stragiudiziali delle controversie applicabile, quindi, anche alla soluzione stragiudiziale delle controversie nelle comunicazioni, è contenuta nel decreto 130/15, relativo all'attuazione della direttiva 2013/11/UE sulla “risoluzione alternativa delle controversie dei consumatori. Le disposizioni contenute apportano modifiche al Codice del Consumo: tali nuovi previsioni sono applicabili alla risoluzione extragiudiziale delle controversie che si svolgono dinnanzi a diverse Autorità competenti nei vari settori, e cioè dinnanzi all'Autorità per l'energia elettrica, il gas ed il [ ... leggi tutto » ]

18 novembre 2015 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post soluzione stragiudiziale controversie tlc » vademecum per consumatori. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Soluzione stragiudiziale controversie TLC » Vademecum per consumatori Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 18 novembre 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - fonia adsl RAI e pay tv Inserito nella sezione tutela consumatori del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca