Notifica del sollecito di pagamento al defunto

Se lei non ha formalmente rinunciato all'eredità, è obbligato a pagare i debiti dei suoi genitori (escluse le sanzioni).

La notifica a suo padre è inesistente, per cui può sperare che la pretesa decada nel quinquennio. Infatti il Comune, conoscendo lo stato di famiglia al decesso (sia di sua madre che di suo padre) ed il suo nuovo indirizzo di residenza, a tutti avrebbe potuto notificare il sollecito di pagamento, meno che a suo padre.

29 ottobre 2012 · Genny Manfredi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca