Sinistro stradale causato da segnaletica non a norma » L'ente proprietario della strada è sempre responsabile

Se il sinistro stradale è stato causato da una segnaletica stradale insufficiente o collocata in modo non idoneo ad avvisare gli automobilisti del pericolo, l'ente proprietario della strada è sempre responsabile.

Questo, sia per il caso di strade urbane che per quelle extraurbane.

Ciò è quanto ha deciso la Corte di Cassazione con la sentenza 13364/14.

In tema di incidenti causati da vizi del suolo pubblico, i giudici di piazza Cavour hanno sempre fatto una distinzione.

La regola base che disciplina la materia è quello della cosiddetta responsabilità oggettiva da parte dell'ente titolare del suolo: praticamente, quest’ultimo è sempre responsabile, e, quindi, tenuto al risarcimento, tutte le volte in cui il danno non si è verificato per un caso fortuito.

Detto in parole povere, solo quando l'evento sia stato imprevedibile ed inevitabile, l'infortunato non ha diritto al risarcimento dei danni.

Bisogna dire, però, che i concetti di inevitabilità e imprevedibilità del pericolo sono sempre stati interpretati in modo diverso a seconda dell'ubicazione e dell'estensione della strada. Diversa era l'interpretazione a seconda si trattasse di strada periferica, urbana, o extraurbana.

Ma questa diversificazione, a parere degli Ermellini, non vale per i segnali stradali.

Se, infatti, i cartelli verticali sono stati posti in modo non corretto, e comunque in modo tale da non consentire agli automobilisti di prevedere ed evitare i pericoli, come ad esempio, la segnalazione di un restringimento della carreggiata, scatta sempre la responsabilità dell'ente, a prescindere dal tipo di strada e dalla sua collocazione.

25 giugno 2014 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sinistro stradale » Pericolo conosciuto? No al risarcimento danni
Non vi è risarcimento danni per chi, coinvolto in un sinistro stradale, cade e si fa male a causa di un pericolo prevedibile. Questo fondamentale concetto è stato stabilito dalla Suprema Corte la quale, con la pronuncia 23919/2013, ha sancito che: Non va risarcito il motociclista che ha subìto danni ...
Sinistro stradale causato da veicolo non identificato - La denuncia all'Auorità non è prerequisito per ottenere il risarcimento da parte dell'impresa designata per conto del Fondo di garanzia vittime della strada (FGVS)
Nel caso di sinistro stradale causato da veicolo non identificato, l'omessa denuncia dell'accaduto all'autorità di polizia od inquirente non è sufficiente, in sé, a rigettare la domanda di risarcimento proposta, nei confronti dell'impresa designata dal Fondo di Garanzia per le vittime della strada. Allo stesso modo, la presentazione di denuncia ...
Sinistro stradale: senza cinture di sicurezza niente risarcimento danni? » Non sempre
In un sinistro stradale, è impossibile negare il risarcimento dei danni all'infortunato solo perché non indossava le cinture di sicurezza. In tema di concorso del fatto colposo del danneggiato nella produzione dell'evento dannoso, infatti, a norma dell'articolo 1227, 1 comma, del codice civile, applicabile per l'espresso richiamo di cui all'articolo ...
Sinistro stradale e risarcimento danni da relazione » Si della Cassazione
Ha diritto al risarcimento danni da vita di relazione chi riporta nel sinistro stradale una grave invalidità: lo ha sancito la Corte di Cassazione con la pronuncia 19963/13. I giudici di piazza Cavour hanno stabilito che: Ha diritto a essere risarcito del danno alla vita di relazione chi riporta nell'incidente ...
Sinistro stradale con ambulanza » Il veicolo in servizio di emergenza ha sempre ragione: nessun risarcimento per il danneggiato
Quando arriva l'ambulanza a tutta velocità, mai farsi trovare sulla sua traiettoria: in caso di sinistro stradale non avrete mai ragione e nessun risarcimento danni, sia per il mezzo che per la persona, sarà dovuto. In tema di responsabilità da circolazione stradale, anche se i conducenti di veicoli in servizio ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sinistro stradale causato da segnaletica non a norma » l'ente proprietario della strada è sempre responsabile. Clicca qui.

Stai leggendo Sinistro stradale causato da segnaletica non a norma » L'ente proprietario della strada è sempre responsabile Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 25 giugno 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 18 maggio 2017 Classificato nella categoria multe e sinistri - giurisprudenza di legittimità e di merito - circolari del ministero dei trasporti Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca