Sinistro stradale in retromarcia - Chi ha torto?

Sono stato coinvolto in un incidente stradale mentre stavo uscendo da un parcheggio, con la mia macchina, in retromarcia.

Ero impegnato nella manovra e sono stato preso in pieno da un'altra automobile, che sopraggiungeva nel senso marcia adiacente alla posizione di in cui sostava il veicolo.

Prima di uscire dal parcheggio, sono sicuro di aver controllato bene gli specchietti retrovisori, avendo azionato anche gli indicatori.

Appena mi apprestavo a concludere la manovra, però, è avvenuto l'incidente.

Sono sicuro che l'altra macchina procedeva a velocità molto elevata, senza curarsi delle mie indicazioni di manovra.

Dopo l'episodio, abbiamo compilato regolarmente il CID.

Vorrei sapere, in questo caso di sinistro stradale, chi ha ragione?

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sinistro stradale in retromarcia - chi ha torto?. Clicca qui.

Stai leggendo Sinistro stradale in retromarcia - Chi ha torto? Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 4 febbraio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 18 maggio 2017 Classificato nella categoria multe ricorsi e sinistri - domande e risposte Inserito nella sezione giurisprudenza.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

  • Anonimo 19 settembre 2018 at 15:30

    E se si esce in retromarcia da una proprietà privata e vieni colpito da una macchina che esce dal suo senso di marcia occupando la corsia di emergenza?

    • Simone di Saintjust 19 settembre 2018 at 15:46

      E’ irrilevante che l’altro conducente occupi la corsia di emergenza: i danni del sinistro vanno risarciti dalla compagnia del conducente che, dalla strada privata si immette in retromarcia nella strada pubblica. Semmai, il conducente delle vettura che occupava la corsia di emergenza potrà essere sanzionato in seguito ad un accertamento degli agenti intervenuti (o fatti intervenire) sul luogo del sinistro.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca