Indice del post separazione » flash su spese ordinarie e straordinarie dei figli

Separazione personale - le spese ordinarie e quelle straordinarie dei figli

Dopo una sentenza di separazione, di solito, il coniuge obbligato è tenuto al mantenimento dei propri figli. C'è però una differenza che la giurisprudenza sancisce: quella tra spese ordinarie e spese straordinarie. Ad alcune deve provvedere il coniuge a cui è stato disposto l'obbligo di mantenimento mentre, alle altre, è tenuto chi vive con la prole. Vediamo di capirci qualcosa in più. In tema di separazione, ponendo particolare attenzione al dovere che i genitori hanno di contribuire al mantenimento della prole si evidenzia facilmente come la regolamentazione dello stesso sia uno tra i temi più dibattuti nelle aule dei [ ... leggi tutto » ]

Le spese ordinarie e le spese straordinarie dopo una separazione tra coniugi

È spesso problematico, per i genitori in regime di separazione e in continuo conflitto, stabilire cosa rientri nelle spese ordinarie per il sostentamento del figlio, cui normalmente deve provvedere il genitore presso cui la prole è collocata o cui è affidata, e spese straordinarie, le quali, al contrario, devono essere sostenute al 50% da entrambi gli ex coniugi. La normativa vigente non elenca né distingue con precisione le spese attinenti al soddisfacimento dei bisogni della prole, tra spese straordinarie e spese ordinarie. La Cassazione, nel tentativo di chiarire questo aspetto, comunque, ha definito le spese straordinarie quelle che conseguono [ ... leggi tutto » ]

Schema su spese straordinarie ed ordinarie

Per essere più chiari, vi forniamo un piccolo schema, a titolo semplificativo, per comprendere bene le differenze tra questi due tipi di spese. Spese straordinarie Per spese straordinarie si intendono quelle riguardanti eventi eccezionali della vita dei figli, con particolare riguardo alla loro salute e che, quindi, abbiano tutte le caratteristiche dell'imprevedibilità e della imponderabilità. Ad esempio, sono considerate spese straordinarie: spese mediche (da documentare) che non richiedono il preventivo accordo: visite specialistiche prescritte dal medico curante; cure dentistiche presso strutture pubbliche; trattamenti sanitari non erogati dal Servizio Sanitario Nazionale; tickets sanitari; spese mediche (da documentare) che richiedono il [ ... leggi tutto » ]

Quando l'ex coniuge non versa le spese straordinarie

Dopo la separazione, se l'ex coniuge non affidatario della prole si rifiuta di provvedere a versare la metà delle spese straordinarie in favore della prole, il coniuge che ha anticipato gli oneri può agire direttamente, per il recupero del credito, con precetto, utilizzando come titolo esecutivo il verbale di separazione. Per far questo è necessario, però, che ci siano prove documentali. Per il recupero di queste somme, secondo la Cassazione, è possibile agire sulla base del verbale presidenziale di separazione, anche provvisorio, e redigere un atto di precetto da notificare al genitore inadempiente. Non è quindi necessario fare la [ ... leggi tutto » ]

13 marzo 2014 · Gennaro Andele

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post separazione » flash su spese ordinarie e straordinarie dei figli. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Separazione » Flash su spese ordinarie e straordinarie dei figli Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 13 marzo 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 4 agosto 2017 Classificato nella categoria famiglia - affidamento e mantenimento dei figli Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca