Indice del post separazione » moglie con shopping compulsivo? addebito legittimo

Separazione a causa di violazione dei doveri matrimoniali con furti di denaro ai familiari per comprare vestiti, borse e gioielli: il disturbo dello shopping compulsivo non sconfessa il reo, pertanto l'addebito è legittimo. La separazione personale deve essere addebitata al coniuge affetto da sindrome da shopping compulsivo che lo porta a sottrarre somme di denaro a familiari e terzi pur di soddisfare l’irrefrenabile istinto a comprare beni mobili. Detta condotta costituisce una violazione dei doveri matrimoniali che rende intollerabile la convivenza. Non conta il fatto che essa sia dettata da un un disturbo della personalità che in questa fattispecie [ ... leggi tutto » ]

Disturbo della personalità sì, incapacità d’intendere e volere no. Si becca la separazione con addebito e perde così il mantenimento la moglie affetta dalla sindrome da shopping compulsivo, come attesta la Ctu. La signora, infatti, si mostra ben presente a sé stessa, oltre che curata nell’aspetto e, dunque, risulta perfettamente consapevole della propria patologia, che la spinge a rubare somme di denaro a familiari (e anche a terzi), pur di comprare vestiti, borse e gioielli. In questo caso, secondo il giudice del merito, il disturbo della personalità che pure è acclarato non esclude l’imputabilità della signora ai fini dell'intollerabilità [ ... leggi tutto » ]

20 novembre 2013 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Separazione legale fra coniugi - lo shopping compulsivo è causa di addebito
Il secondo comma dell'articolo 151 del codice civile prevede che il giudice, pronunciando la separazione, dichiara, ove ne ricorrano le circostanze e ne sia richiesto, a quale dei coniugi essa sia addebitabile, in considerazione del suo comportamento contrario ai doveri derivanti dal matrimonio. L'addebito della separazione è, dunque, una sorta ...
Separazione dei coniugi - violazione del dovere di fedeltà ed addebito
Al fine dell'addebitabilità della separazione non è sufficiente che uno dei coniugi o entrambi abbiano tenuto comportamenti contrari ai doveri nascenti dal matrimonio, quale ad esempio il dovere di fedeltà, ma è necessario dimostrare un nesso di causalità fra tali comportamenti e la sopraggiunta intollerabilità della convivenza. È quanto affermato ...
Separazione con addebito dopo la riconciliazione
L'addebito della separazione può essere pronunciato per le violazioni dei doveri coniugali successive ad una precedente riconciliazione. Successivamente alla separazione, i coniugi possono conciliarsi in ogni momento, riprendendo a convivere. La ripresa della convivenza comporta il venir meno dello status di "separati". Conseguentemente rivivono i diritti ed i doveri propri ...
Separazione tra coniugi » Differenze culturali e caratteriali possono legittimarla
Quando la convivenza diventa intollerabile tanto da legittimare la separazione? Le diversità caratteriali e culturali possono legittimare lo scioglimento del matrimonio. Per il giudizio di separazione non è necessaria la sussistenza di una situazione di conflitto riconducibile alla volontà di entrambi i coniugi: la frattura può dipendere dalla condizione di ...
Separazione personale per intervenuta omosessualità di uno dei coniugi - Nessun addebito
La giurisprudenza della Corte di cassazione ha sancito che il diritto alla separazione si fonda su fatti che nella coscienza sociale e nella comune percezione rendono intollerabile il proseguimento della vita coniugale, costituendo la intollerabilità un fatto psicologico squisitamente individuale, riferibile alla formazione culturale, alla sensibilità e al contesto interno ...

Spunti di discussione dal forum

Febbre da black friday – Conviene davvero o è la classica fregatura da shopping compulsivo?
Mi sono apparsi sul web, e mi sono state recapitate anche diverse e-mail, su diversi sconti relativi a questo tanto atteso black friday. Mi è parso di capire che si tratta di una sorta di saldi, per acquisti fatti via web. E' giusto? Poi vorrei sapere se è davvero così…
Assegno di mantenimento e assegni familari
Il 23 gennaio mi sono separata consensualmente e nel verbale di separazione omologato è stato scritto quanto segue: il signor Pinco Pallino corrisponderà entro il 28 di ogni mese alla signora X la somma di euro 800 come contributo per il mantenimento della famiglia (di cui 350 per la moglie…
Separazione personale fra coniugi – Come influisce l’assegno di mantenimento sulla capienza residuale nel pignoramento dello stipendio
Nel caso di separazione consensuale e di versamento di una parte dello stipendio al coniuge, il Giudice decide al momento dell'udienza di separazione se pignorare l'importo e versarlo al coniuge separato? In questo caso la capienza dello stipendio per eventuali pignoramenti ordinari diminuisce, oppure se il coniuge non chiede un'ingiunzione…
Regime di separazione dei beni – Se il coniuge non paga le tasse
Con mia moglie siamo in regime di separazione dei beni sin dal matrimonio. Dopodichè abbiamo acquistato una casa intestata soltanto ad uno dei coniugi, nella quale viviamo da diversi anni. In questi giorni è arrivata una bolletta della TARES super salata intestata all'altro coniuge (non intestatario e nullatenente). Il comune…
E’ possibile chiedere il divorzio breve senza il preventivo accordo dei coniugi?
In riferimento al titolo della domanda, vorrei sapere se è possibile ed eventualmente la modalità per il divorzio breve, senza separazione e senza avvocato, con coniuge italiano (matrimonio contratto in separazione dei beni e senza prole), convivente con altra donna e con figli naturali riconosciuti, residente in inghilterra da almeno…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post separazione » moglie con shopping compulsivo? addebito legittimo. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Separazione » Moglie con shopping compulsivo? Addebito legittimo Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 20 novembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 4 agosto 2017 Classificato nella categoria famiglia monoparentale e di fatto - unioni civili - diritto separazione e divorzio Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca