Separazione personale tra coniugi » Ex casa coniugale in affitto: ora chi paga il contratto di locazione?

Separazione personale tra due coniugi: in caso di contratto di locazione per l'ex casa coniugale, il padrone di casa da chi deve pretendere il pagamento dell'affitto? Chiariamo la questione nell'articolo seguente.

Come sappiamo, nella fattispecie di una separazione personale tra due coniugi, durante la controversia in tribunale, viene decisa anche l'assegnazione dell'ex casa coniugale.

Il giudice, infatti, stabilisce chi dei due coniuge deve andare ad abitare la casa dove una volta si viveva insieme: giurisprudenza consolidata stabilisce, sovente, che l'immobile venga assegnato a chi dei due ex coniugi è affidatario della prole.

Ma nel caso in cui l'immobile in cui si abitava fosse affittato, cosa accade?

In questi casi, nel caso in cui il contratto di locazione sia stato originariamente stipulato dal coniuge diverso da quello a cui poi il giudice assegna l'appartamento, si ha una estinzione del rapporto d'affitto in capo all'originario conduttore e una successione automatica nel contratto del coniuge assegnatario.

In buona sostanza, il precedente contratto si considera automaticamente volturato in capo al soggetto che ottiene l'assegnazione della casa, senza che, a tal fine, sia necessario coinvolgere il reale padrone di casa.

Pertanto, sarà l'assegnatario dell'immobile e non invece l'originario conduttore a essere tenuto all'onere del canone di locazione.

Ciò comporta che il locatore di casa dovrà rivolgersi all'assegnatario dell'appartamento per riscuotere i pagamenti mensili.

Inoltre, sempre al coniuge assegnatario, sarà indirizzato l'eventuale sfratto in caso di mancato pagamento delle mensilità.

Da notare bene, però, che il magistrato potrebbe anche imporre al coniuge, non assegnatario dell'immobile, di versare all'ex anche le somme necessarie a pagare l'affitto, oltre che all'assegno di mantenimento.

8 settembre 2014 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Morte del conduttore per coppie di fatto e coniugi separati - Subentro nel contratto di locazione e intimazione di sfratto
L'assegnazione della casa familiare ad uno dei coniugi determina la successione ("subentro") del coniuge assegnatario nel contratto di locazione. Nell'ambito della separazione e del divorzio, il giudice, in presenza di figli conviventi, assegna la casa familiare ad uno dei coniugi (e precisamente al coniuge affidatario dei figli). ...
Separazione » figlio deve abitare stabilmente l'ex casa coniugale per non far decadere l'assegnazione
In tema di separazione personale ed assegnazione della casa coniugale, è necessaria la convivenza del figlio maggiorenne con il genitore collocatario. Qualora il ragazzo abbandoni l'abitazione, è legittima la revoca. L'assegnazione della casa coniugale è una delle questioni più conflittuali tra coniugi freschi di separazione. La questione si complica quando ...
Separazione e casa familiare » Vademecum per coniugi separati
Obiettivo dell'articolo è informare il lettore su tutte le problematiche riguardanti la casa familiare dopo la sentenza di separazione. Cominciando dall'assegnazione dell'immobile fino alle spese da pagare. Ecco tutto ciò che bisogna conoscere. Assegnazione della casa dopo la separazione Dopo la separazione, spesso si pone il problema di chi dovrà ...
Casa coniugale » Dopo la separazione l'assegnazione è opponibile al compratore per nove anni
Il coniuge separato oppone all'acquirente l'assegnazione della casa coniugale per nove anni dal provvedimento del giudice. Infatti, Ai sensi dell'articolo 6, comma 6, della legge 1 dicembre 1970, numero 898 (nel testo sostituito dall'articolo 11 della legge 6 marzo 1987, numero 74), applicabile anche in tema di separazione personale, il ...
Imu e Tasi » A chi spetta il pagamento dopo la separazione di due coniugi?
In caso di di separazione, divorzio o annullamento del matrimonio e conseguente assegnazione dell'immobile di famiglia ad uno dei due ex coniugi, chi paga le tasse sulla casa, Imu e Tasi? La casa assegnata al coniuge a seguito di provvedimento del giudice di separazione legale, annullamento o divorzio, è assimilata ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su separazione personale tra coniugi » ex casa coniugale in affitto: ora chi paga il contratto di locazione?. Clicca qui.

Stai leggendo Separazione personale tra coniugi » Ex casa coniugale in affitto: ora chi paga il contratto di locazione? Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 8 settembre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 10 marzo 2018 Classificato nella categoria famiglia monoparentale e di fatto - unioni civili - diritto separazione e divorzio Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca