Indice del post imu e tasi » a chi spetta il pagamento dopo la separazione?

Il pagamento delle tasse sugli immobili dopo la fine del matrimonio

In caso di di separazione, divorzio o annullamento del matrimonio e conseguente assegnazione dell'immobile di famiglia ad uno dei due ex coniugi, chi paga le tasse sulla casa, Imu e Tasi? La casa assegnata al coniuge a seguito di provvedimento del giudice di separazione legale, annullamento o divorzio, è assimilata all'abitazione principale. Quindi, non vi sono dubbi sull’obbligo del pagamento Imu da parte dell'ex coniuge assegnatario. Più complesso è, invece, il discorso che riguarda la Tasi. In questo caso il legislatore, a differenza di quanto concerne l’Imu, non ha individuato nell'assegnatario dell'abitazione ex coniugale l’unico soggetto passivo della nuova [ ... leggi tutto » ]

Il pagamento dell'Imu dopo una sentenza di separazione

La normativa vigente ha chiarito che, ai soli fini dell'Imu, l’assegnazione giudiziale dell'ex casa coniugale si intende, in ogni caso, effettuata a titolo di diritto di abitazione. La legge ha quindi assegnato al coniuge assegnatario la soggettività passiva dell'IMU, a prescindere da una sua eventuale percentuale di proprietà sull'immobile. L’assegnatario, dunque, usufruisce dell'esenzione dal pagamento dell'imposta della casa di residenza. Il soggetto passivo resta l’assegnatario anche nel caso in cui il fabbricato, durante il matrimonio, fosse detenuto in comodato gratuito, ma non anche nell'ipotesi di locazione. Oggi nulla è cambiato in ordine alla soggettività passiva della tassa e, pertanto, [ ... leggi tutto » ]


Il pagamento della Tasi dopo una sentenza di separazione

Ai fini dell'applicazione della Tasi, l'assegnazione della casa coniugale al coniuge, disposta a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, si intende in ogni caso effettuata a titolo di diritto di abitazione. Conseguentemente, il soggetto passivo di imposta per l'immobile è il coniuge assegnatario, che ha diritto all'applicazione delle agevolazioni previste per l'abitazione principale: aliquota 3,3 per mille e detrazione. A chiarirlo è il Ministero dell'Economia e delle Finanze, il quale, ha affermato che il coniuge è titolare del diritto di abitazione e, indipendentemente dalla quota di possesso dell'immobile, è il [ ... leggi tutto » ]

17 giugno 2014 · Gennaro Andele

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post imu e tasi » a chi spetta il pagamento dopo la separazione?. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Imu e Tasi » A chi spetta il pagamento dopo la separazione? Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 17 giugno 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 3 gennaio 2018 Classificato nella categoria famiglia separazione e divorzio - assegnazione casa e assegno di mantenimento coniuge separato o divorziato Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca