Indice del post separazione » tutto ciò che c'è da sapere sulla divisione delle spese

Separazione: Obiettivo dell'articolo è aggiornare il lettore su tutte le problematiche riguardanti la divisione delle spese tra ex coniugi: si va dal diritto di abitazione alle tasse, dalle bollette alle rate del mutuo o della finanziaria da pagare. Ecco tutto ciò che occorre sapere su come vanno frazionati gli oneri in caso di separazione. Si perchè quando due coniugi optano per la separazione, il problema che nasce più spesso è quello riguardante la suddivisione delle spese e dei debiti, se ci sono, ancora pendenti sulla famiglia. La domanda sorge spontanea: Chi dovrà pagare tasse e bollette? Chi beneficerà delle [ ... leggi tutto » ]

Nel caso gli ex coniugi avessero scelto il regime della separazione dei beni, ognuno di essi, anche con la sentenza di separazione, conserva la proprietà, l’amministrazione e il godimento di ogni bene acquistato prima e durante il matrimonio. In questo caso, la diatriba dei “conti in sospeso” si risolve più facilmente del previsto. Chi ha acquistato o si è obbligato coi creditori resta responsabile delle proprie spese e ne subisce tutte le eventuali conseguenze. Per cui sarà questo stesso che dovrà continuare a pagare rate, bollette, bollettini, tasse e chi più ne ha più ne metta. Qualora gli ex [ ... leggi tutto » ]

In questo caso, la comunione cesserà con la sentenza definitiva di separazione: nel momento in cui la comunione si scioglie perché è stata pronunciata dal Tribunale la sentenza di separazione, i coniugi potranno procedere alla divisione del patrimonio di proprietà comune. Ogni cosa dovrà essere distribuita in parti uguali: sia l’attivo, costituito non solo dai beni acquistati, ma anche dai risparmi di ciascuno dei coniugi, frutto del patrimonio e del lavoro personale di ognuno, che il passivo, come finanziamenti, crediti al consumo, debiti, mutui. I beni che non sono divisibili, pensiamo all'automobile, potranno essere venduti per poi spartire tra [ ... leggi tutto » ]

Passiamo ai debiti post separazione: in questo caso i creditori potranno aggredire i singoli beni di ciascun coniuge che li abbia contratti e non più quelli in comune o quelli dell'ex. E' da notare che se gli ex coniugi non abbiamo ancora diviso i beni in comproprietà rientranti nella comunione, i creditori potranno comunque aggredire anche questi ultimi fino a metà del valore, ovvero solo per la parte spettante al coniuge debitore). Proseguendo, un altro quesito che si pongono i separati novelli è quello su chi debba pagare le tasse sull'abitazione. Per quanto riguarda il pagamento dalla tassa sugli [ ... leggi tutto » ]

15 novembre 2013 · Carla Benvenuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Agevolazioni prima casa » Separazione consensuale e attribuzione della proprietà al coniuge dopo il quinquennio: il beneficio resta
Il coniuge cui viene attribuita la proprietà della casa coniugale, in sede di separazione personale, non perde il diritto alle agevolazioni prima casa anche se è già proprietario di un'altro immobile. L'attribuzione al coniuge della proprietà della casa coniugale, infatti, in adempimento di una condizione inserita nell'atto di separazione consensuale ...
Separazione dei coniugi - la modifica delle condizioni di separazione
Quando è possibile chiedere la modifica delle condizioni di separazione? Non ci sono limiti di tempo per chiedere la modifica delle condizioni di separazione. I provvedimenti del Giudice in sede di separazione, infatti, vengono adottati sulla base delle circostanze esistenti al momento della loro pronuncia. Ne consegue che è sempre ...
Separazione: Dai figli alla casa » I consigli da non sottovalutare
Quando un matrimonio arriva, purtroppo, al capolinea, oltre al trauma della separazione non è necessario aggiungere un'estenuante serie di un contenziosi infiniti e snervanti. Infatti, prima di contattare un legale, da preferirsi quando l'accordo con il proprio ex coniuge è impossibile, è meglio seguire qualche utile consiglio tecnico. A tale ...
Separazione » Si configura il reato di appropriazione indebita se si sottraggono beni dall'ex casa coniugale
Dopo la separazione, qualora un ex coniuge sottragga dei beni dall'ex casa coniugale commette il reato di appropriazione indebita. Il coniuge che non prenda di buon grado la pronuncia del giudice e si appropri, prima di lasciare la casa assegnata all'ex di una serie di beni, come oggetti di arredo, ...
Mutuo cointestato » La detrazione degli interessi passivi dopo la separazione
In un mutuo cointestato tra due coniugi, gli interessi passivi del mutuo si possono scaricare al 100% cento, anche in caso di separazione legale? Nella fattispecie di una separazione legale, e a seguito di un eventuale riassetto patrimoniale fra i coniugi, la detrazione degli interessi passivi spetta, nell'intera misura o ...

Spunti di discussione dal forum

Regime di separazione dei beni – Se il coniuge non paga le tasse
Con mia moglie siamo in regime di separazione dei beni sin dal matrimonio. Dopodichè abbiamo acquistato una casa intestata soltanto ad uno dei coniugi, nella quale viviamo da diversi anni. In questi giorni è arrivata una bolletta della TARES super salata intestata all'altro coniuge (non intestatario e nullatenente). Il comune…
Debiti del coniuge in regime di separazione dei beni
Sono coniuge in regime di separazione dei beni dal giorno del matrimonio: abitiamo in affitto da anni e il contratto è intestato a mio marito. Ultimamente non ci è più possibile adempiere alle obbligazioni. Il proprietario di casa può rifarsi anche sul mio patrimonio? E se si, in che limiti?
Equitalia e paura di pignoramento – separazione dei beni o separazione?
Mio marito ha debiti abbastanza grandi con Equitalia, stiamo rateizzando già quattro cartelle ma ho paura la cosa continui in quanto avendo lui una officina e continuando a non pagare i contributi annuali all'inps, le cartelle non finiscono mai. Siamo sposati dal 2004 in comunione dei beni e siamo possessori…
Agevolazioni prima casa e coniugi in comunione dei beni
Nel caso in cui due coniugi, in regime di comunione legale, acquistino un appartamento da adibire ad abitazione principale, ma solo uno dei due possegga i requisiti soggettivi per fruire dell’agevolazione prima casa (l’altro ha già fruito dell’agevolazione in relazione a un immobile acquistato prima del matrimonio), si perde l'agevolazione…
Separazione – tassazione risparmi
Se due coniugi si separano e dei soldi presenti sul conto di uno dei due coniugi (per la parte accumulata dopo il matrimonio) ne viene attribuita una parte all'altro coniuge: quest'altro coniuge deve dichiararli e pagarci le tasse sopra?

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post separazione » tutto ciò che c'è da sapere sulla divisione delle spese. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Separazione » Tutto ciò che c'è da sapere sulla divisione delle spese Autore Carla Benvenuto Articolo pubblicato il giorno 15 novembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 4 agosto 2017 Classificato nella categoria famiglia monoparentale e di fatto - unioni civili - diritto separazione e divorzio Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca