Indice del post separazione e casa familiare » vademecum per ex coniugi

Obiettivo dell'articolo è informare il lettore su tutte le problematiche riguardanti la casa familiare dopo la sentenza di separazione. Cominciando dall'assegnazione dell'immobile fino alle spese da pagare. Ecco tutto ciò che bisogna conoscere. Assegnazione della casa dopo la separazione Dopo la separazione, spesso si pone il problema di chi dovrà abitare l'ex casa familiare e di chi sarà obbligato al pagamento di tasse e spese relative all'immobile. Bisogna fare innanzitutto alcune distinzioni. Se la coppia, ad esempio, ha figli, ormai, l’indirizzo costante della giurisprudenza è quello di assegnare la casa al coniuge a cui sia affidata la prole. Secondi [ ... leggi tutto » ]

Anche sulle spese c'è da fare una distinzione: spese ordinarie e spese straordinarie. Quelle ordinarie, come la manutenzione dell'immobile, le spese condominiali ordinarie e le bollette, vanno pagate da chi occupa la casa, per via della effettiva fruizione dei servizi ai quali tale spese fanno riferimento. Quelle straordinarie, invece, come quelle relative alle ristrutturazioni sull’immobile cointestato, dovranno essere divise a metà da ciascuno. Per quanto si attiene ad immobili e arredi, di solito, e salvo diverso accordo delle parti, i Tribunali sono soliti assegnare, specie se vi siano figli conviventi, la casa coniugale insieme ai mobili che la arredano, [ ... leggi tutto » ]

Al proprietario della casa familiare è consentito vendere l’immobile. Qualora lo voglia fare, però, il nuovo acquirente non può pretendere dall'assegnatario alcun canone di locazione, né potrà sfrattarlo, ad esempio, giustificando la necessità di dover fare un uso personale del bene. Vi sono dei casi in cui, nonostante vi sia un provvedimento di assegnazione della casa coniugale, c’è il rischio che il coniuge assegnatario se ne debba andare a causa delpignoramento dell'immobile e della messa all'asta da parte dei creditori. In tal caso vanno distinte alcune situazioni. Se l’ipoteca sull’immobile sia stata trascritta prima della sentenza di separazione, il [ ... leggi tutto » ]

22 novembre 2013 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Separazione dei coniugi - revoca dell'assegnazione della casa familiare
In materia di separazione dei coniugi, l'assegnazione della casa familiare non viene meno per il solo fatto della convivenza more uxorio o del nuovo matrimonio del coniuge assegnatario. L'articolo 155 quater, primo comma, del Codice Civile (introdotto dall'articolo 1, comma 2, della legge 8 febbraio 2006, numero 54 - Disposizioni ...
Separazione » Revoca della casa familiare se ex moglie si trasferisce al mare con il figlio
Separazione: sì alla revoca della casa familiare in città se l'ex moglie si trasferisce al mare con il figlio. È legittima la revoca della casa familiare, in città, se la moglie si trasferisce volontariamente al mare con il figlio convivente. Infatti, la conservazione dell'appartamento principale, quale habitat domestico, deve avere ...
Agevolazioni prima casa » Separazione consensuale e attribuzione della proprietà al coniuge dopo il quinquennio: il beneficio resta
Il coniuge cui viene attribuita la proprietà della casa coniugale, in sede di separazione personale, non perde il diritto alle agevolazioni prima casa anche se è già proprietario di un'altro immobile. L'attribuzione al coniuge della proprietà della casa coniugale, infatti, in adempimento di una condizione inserita nell'atto di separazione consensuale ...
Rilascio della casa familiare - Il terzo acquirente può proporre domanda di accertamento dell'insussistenza delle condizioni per il perdurare dell'assegnazione
Com'è noto, in tema di separazione personale, il provvedimento giudiziale di assegnazione della casa familiare al coniuge affidatario, avendo per definizione data certa, è opponibile, ancorché non trascritto, al terzo acquirente in data successiva per nove anni dalla data dell'assegnazione, ovvero, ma solo ove il titolo sia stato in precedenza ...
Separazione personale tra coniugi » Ex casa coniugale in affitto: ora chi paga il contratto di locazione?
Separazione personale tra due coniugi: in caso di contratto di locazione per l'ex casa coniugale, il padrone di casa da chi deve pretendere il pagamento dell'affitto? Chiariamo la questione nell'articolo seguente. Come sappiamo, nella fattispecie di una separazione personale tra due coniugi, durante la controversia in tribunale, viene decisa anche ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post separazione e casa familiare » vademecum per ex coniugi. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Separazione e casa familiare » Vademecum per ex coniugi Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 22 novembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 10 marzo 2018 Classificato nella categoria famiglia monoparentale e di fatto - unioni civili - diritto separazione e divorzio Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca