Indice del post segnalazione in crif - al debitore va notificato il dovuto preavviso

Segnalazione in CRIF legittima solo se al debitore è stato notificato il dovuto preavviso

Per la segnalazione in CRIF di una posizione debitoria è necessaria la notifica di un preavviso di iscrizione al debitore. La banca, la finanziaria o l'intermediario che abbiano erogato il prestito non rimborsato ed abbiano inoltrato a Crif le relative segnalazioni di ritardo o inadempienza, senza fornire al debitore il necessario preavviso dell'imminente iscrizione in Centrale Rischi della posizione debitoria -violando l'obbligo di cui all'articolo 4, comma 7, del codice di deontologia e buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di credito al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti - devono provvedere alla cancellazione, [ ... leggi tutto » ]

Segnalazione in CRIF del cattivo pagatore - Modalità di raccolta e registrazione dei dati

Per completezza riportiamo il testo degli articoli 4 del codice di deontologia e buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di credito al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti e 150 del codice in materia di protezione dei dati personali. 1.  Salvo quanto previsto dal comma 5, il gestore acquisisce esclusivamente dai partecipanti i dati personali da registrare nel sistema di informazioni creditizie. 2.  Il partecipante adotta idonee procedure di verifica per garantire la lecita utilizzabilità nel sistema, la correttezza e l'esattezza dei dati comunicati al gestore. 3.  All'atto del ricevimento dei dati, il [ ... leggi tutto » ]


Segnalazione in CRIF del cattivo pagatore - Provvedimenti a seguito del ricorso all' Autorità per la tutela della privacy

1. Se la particolarità del caso lo richiede, l'Autorità per la tutela della privacy può disporre in via provvisoria il blocco in tutto o in parte di taluno dei dati, ovvero l'immediata sospensione di una o più operazioni del trattamento. Il provvedimento può essere adottato anche prima della comunicazione del ricorso ai sensi dell'articolo 149, comma 1, e cessa di avere ogni effetto se non è adottata nei termini la decisione di cui al comma 2. Il medesimo provvedimento è impugnabile unitamente a tale decisione. 2. Assunte le necessarie informazioni l'Autorità per la tutela della privacy, se ritiene fondato [ ... leggi tutto » ]

6 ottobre 2012 · Genny Manfredi

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post segnalazione in crif - al debitore va notificato il dovuto preavviso. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Segnalazione in CRIF - al debitore va notificato il dovuto preavviso Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 6 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria le centrali rischi private operanti in Italia - crif eurisc experian ctc Inserito nella sezione cattivi pagatori e centrali rischi.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca