Se presti soldi ad un amico rassegnati a perdere i soldi e pure l'amico ...

No, purtroppo, ma si consoli pensando che, più in là negli anni, le avrebbero potuto chiedere, e non restituire, anche 50, 100 mila euro e passa. E' come se lei avesse stipulato oggi, con quei 5000 euro, una polizza a copertura di futuri rischi per “debiti di relazione”. A me sembra un costo equo.

Si tenga caro l'amico insolvente. Quando le capiterà che un altro amico (magari più amico del primo) verrà a chiederle un prestito, lei potrà negarlo senza sentirsi un verme. Chiamerà a testimoniare l'amico insolvente, e potrà dire, in pace con la sua coscienza: “Mi spiace, ma ho già dato!”.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Sportello amico » Il servizio dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione per chi si trova in difficoltà economica
Oggi vi parliamo di sportello amico, ovvero il servizio dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione (Ader) per chi si trova in grave difficoltà economica. Lo Sportello Amico dell'Agenzia delle entrate-Riscossione è un servizio dedicato a chi vive una situazione di particolare difficoltà economica e non può adempiere ai pagamenti, a persone diversamente abili ...
Usufrutto e pignoramento
L'usufrutto è un diritto, quantificabile in valore e come tale pignorabile in caso di insolvenza debitoria. Il calcolo avviene sulla base del valore catastale dell'immobile e su tabelle attuariali. Se parliamo di usufrutto vitalizio, il suo valore si calcola applicando un determinato coefficiente (relativo all'età dell'usufruttuario) - che tiene anche ...
Cosa fare quando non si può pagare – consigli per gestire il sovraindebitamento
Si dimentichi mutui od ulteriori prestiti per consolidamento a Suo nome, le segnalazioni negative in SIC che ha accumulato sono ostative per qualsiasi tipo di accesso al credito, e lo saranno almeno per 36 mesi da quando sarà riuscito a saldare per intero i Suoi debiti. L'unica possibilità potrebbe essere ...
Quando il creditore può accettare l'eredità in nome e per conto del debitore rinunciante
Purtroppo Giancarlo, sul suo debito non è invocabile alcuna prescrizione, dato che prima del 31 dicembre 2010 una finanziaria (cui è stato evidentemente ceduto il credito garantito dalla sua fideiussione) le ha chiesto di regolarizzare la sua posizione. Qualsiasi donazione dei beni di proprietà ad opera di un debitore può ...
Nulle le intimazioni di pagamento mute
La CTP Parma ha annullato un atto di intimazione di pagamento inviato al contribuente ai sensi dell'articolo 50, DPR 602/1973 in quanto privo dell'indicazione del responsabile del procedimento (CTP Parma sent. numero 40/01/2010 del 14 gennaio 2010). Per porre una domanda agli esperti, accedi al forum. ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su se presti soldi ad un amico rassegnati a perdere i soldi e pure l'amico .... Clicca qui.

Stai leggendo Se presti soldi ad un amico rassegnati a perdere i soldi e pure l'amico ... Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 18 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca