Azione causale - l'unica esperibile dopo la prescrizione dell'azione di regresso

Azione causale -  contratto,  fattura rapporto (poggiato su una fattura o un contratto) fra obbligato (traente o girante) che ha dato causa all'emissione dell'assegno (l'assegno come mero effetto e prova ulteriore, ma non necessaria, del rapporto sottostante).  La prescrizione è quella determinata dal rapporto sottostante.

Azione di arricchimento: quando non si ha prova di un rapporto sottostante. L'azione si prescrive in una anno dalla prescrizione dell'azione di regresso.

11 gennaio 2012 · Rosaria Proietti

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca