La procedura di incasso di un assegno a vuoto - eventi possibili

  1. l'assegno viene presentato allo sportello in tempo utile, va in stanza di compensazione e torna con dichiarazione datata e attestante che l'assegno bancario le è stato trasmesso in tempo utile e non è stato pagato. Segue il protesto.
  2. se l'assegno è stato presentato all'incasso l'ultimo giorno utile il protesto non può essere elevato ed il beneficiario resta con la dichiarazione della stanza di compensazione datata e attestante che l'assegno bancario le è stato trasmesso in tempo utile e non è stato pagato.
  3. se l'assegno presenta la clausola "senza spese e senza protesto" l'assegno torna con semplice dichiarazione del trattario scritta sull'assegno bancario con l'indicazione del luogo e del giorno della presentazione e del mancato incasso.
  4. l'assegno viene presentato non in tempo utile. Non c'è protesto, né dichiarazione stanza compensazione né dichiarazione trattario.
condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la procedura di incasso di un assegno a vuoto - eventi possibili. Clicca qui.

Stai leggendo La procedura di incasso di un assegno a vuoto - eventi possibili Autore Rosaria Proietti Articolo pubblicato il giorno 11 gennaio 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 21 agosto 2017 Classificato nella categoria assegni cambiali conti correnti » mini guide Inserito nella sezione assegni cambiali e conti correnti.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca