ASSEGNI EMESSI ALL'ORDINE DEL TRAENTE

Gli assegni bancari e postali emessi all'ordine del traente ("a me medesimo" o "a me stesso") qualunque sia l'importo, non possono circolare, potendo essere girati unicamente per l'incasso a una banca o a Poste Italiane S.p.A.

Per la violazione di tale disposizione in tema di normativa antiriciclaggio  trova applicazione la sanzione amministrativa pecuniaria dall'1% al 40% dell'importo trasferito e:

  • la sanzione amministrativa pecuniaria non può comunque essere inferiore nel minimo a 3.000,00 euro;
  • la sanzione (edittale) minima è aumentata di cinque volte nel caso in cui gli importi siano superiori a 50.000,00 euro; si va, quindi, dal 5% al 40% dell'importo trasferito, sempre con un minimo di 3.000,00 euro.
condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca