Guida in stato di ebbrezza - Sintesi

Concludendo, è bene ricordarle che una volta sospesa la patente, in quanto colti alla guida in stato di ebbrezza, per ottenerne la restituzione è obbligatorio sottoporsi a visite mediche (a pagamento e salate), presso le apposite commissioni mediche locali per accertare la sussistenza dei requisiti fisici (urina e sangue) e psichici (visita psicologica) necessari per il conseguimento della patente.

La patente verrà poi rinnovata a cadenza periodica, dopodichè bisognerà di nuovo sottoporsi alle visite già citate, fino al rinnovo normale (10 anni).

E' una specie di calvario, che, si poteva evitare.

21 marzo 2013 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca