Saldo stralcio per cercare di rientrare con finanziamento impagabile

Indice dei contenuti dell'articolo


Rifiuto di trattativa accordo a saldo stralcio

Avrei bisogno di sapere se una finanziaria può rifiutarsi di fare una estinzione anticipata con saldo stralcio al 70% dell'importo finanziato e se una volta negato devo continuare a pagargli le rate anche se sono nell'impossibilità di farlo.

Mi spiego meglio,nel mese di marzo scorso ebbi la possibilità di poter estinguere il debito e proposi alla finanziaria un saldo e stralcio ma vi venne rifiutato.

Ad oggi non posso più pagare le rate.

Come posso comportarmi?

La finanziaria non è certo obbligata ad accettare una transazione di saldo stralcio

La finanziaria non è certo obbligata ad accettare una transazione di saldo stralcio, che per definizione è data dal raggiungimento di un accordo fra le parti.

Umanamente, mi viene da dire "ben gli sta" alla finanziaria, questo purtroppo non toglie il fatto che Lei è tenuta contrattualmente ad onorare le scadenze pattuite...

Le consiglio di scrivere una lettera alla finanziaria, chiarendo e motivando il mutamento delle Sue condizioni, e magari proponendo, se possibile, una soluzione bonaria alternativa alle vie legali (per esempio un piano di rientro compatibile con la Sua nuova condizione reddituale).

13 Novembre 2012 · Simone di Saintjust


Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Accordo a saldo stralcio in caso di leasing
Il leasing è la tipologia di credito con la quale è più difficoltoso arrivare a transare un saldo e stralcio, in quanto la società erogante ha il coltello dalla parte del manico, costituito dalla possibilità di recuperare il bene velocemente - e se il debitore rifiuta di riconsegnarlo c'è la possibilità di denuncia per appropriazione indebita -. Questo fintanto che la pratica è ancora viva. Dopo la riconsegna del bene, se rimane (e spesso così è) un residuo di debito, in quel caso la trattativa diventa più probabile. Se il saldo stralcio è difficoltoso, maggiore accoglimento potrebbe trovare, in questo ...

Accordo a saldo stralcio e liberatoria per cancellazione dalla CRIF - errori da non commettere
Sono stata segnalata al CRIF come cattiva pagatrice (ho saltato 4 rate da pagare) ma poi ho liquidato tutto alla società finanziaria in un unica soluzione, (questi mi avevano assicurato che non ero stata segnalata) ebbene dopo 1 anno mi è arrivato un avviso di pagamento di 161.00 euro per spese legali e interessi. Adesso non risulto più nell'elenco dei protestati, risulto nell'elenco “dei ritardatari nei pagamenti a rate” (4 rate), che, come ho appena scritto, ho liquidato il mio debito con un anno di anticipo. Come devo fare per farmi cancellare dall'elenco dei ritardatari? Coloro che vengono segnalati alla ...

Recupero crediti - L'accordo a saldo stralcio non integra una transazione novativa
Spesso il debitore perfeziona con il creditore (banca, finanziaria o società di recupero crediti) un accordo transattivo a saldo stralcio che prevede un notevole abbattimento dell'importo originario dovuto (gravato dagli interessi di mora) ed un piano di rientro rateale. Capita, talvolta, che il debitore non riesca, comunque, a tener fede agli adempimenti concordati: la domanda che ci si pone è se, in questa ipotesi, egli è obbligato a rimborsare il debito originario oppure la somma fissata con l'ultimo accordo transattivo concluso. Sul tema, la giurisprudenza consolidata ha stabilito che deve essere qualificata novativa la transazione che determina l'estinzione del precedente ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su saldo stralcio per cercare di rientrare con finanziamento impagabile. Clicca qui.

Stai leggendo Saldo stralcio per cercare di rientrare con finanziamento impagabile Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 13 Novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte