La finanziaria non è certo obbligata ad accettare una transazione di saldo stralcio

La finanziaria non è certo obbligata ad accettare una transazione di saldo stralcio, che per definizione è data dal raggiungimento di un accordo fra le parti.

Umanamente, mi viene da dire "ben gli sta" alla finanziaria, questo purtroppo non toglie il fatto che Lei è tenuta contrattualmente ad onorare le scadenze pattuite...

Le consiglio di scrivere una lettera alla finanziaria, chiarendo e motivando il mutamento delle Sue condizioni, e magari proponendo, se possibile, una soluzione bonaria alternativa alle vie legali (per esempio un piano di rientro compatibile con la Sua nuova condizione reddituale).

13 novembre 2012 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca