Rottamazione cartelle esattoriali di Equitalia » Dal 5 Novembre 2016 disponibile il modulo per accedere alla sanatoria: la guida

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento, oppure qui o consultando questa sezione.

Per quanto concerne la rottamazione delle cartelle esattoriali di Equitalia: a partire dal 5 novembre 2016 è disponibile, sul sito di Equitalia, il modulo per accedere alla sanatoria: ecco tutte le informazioni utili al contribuente.

Il decreto legge 193/2016, ha disposto l'eliminazione di Equitalia dal prossimo Luglio 2017: Equitalia, sarà sostituita da una sezione dell'Agenzia delle Entrate creata allo scopo (Agenzia delle Entrate Riscossione o ADER), la quale agirà nello stesso ambito e con poteri immutati se non ampliati.

Nel frattempo, però, è stata disposta una sorta di rottamazione delle cartelle esattoriali per cercare di sveltire i processi di smaltimento delle posizioni gestite da Equitalia stessa.

In parole povere, i contribuenti coinvolti possono liberarsi del proprio debito pagando un importo ridotto in un'unica soluzione o a rate, evitando sanzioni ed interessi di mora e pagando solo la parte capitale (debito iscritto a ruolo), gli interessi legali e i compensi della riscossione.

Il conteggio esatto di quanto pagare non è a carico del debitore che deve semplicemente inoltrare la richiesta utilizzando il modulo predisposto.

Sarà poi Equitalia a comunicare quanto e quando pagare.

Vediamo i dettagli nei paragrafi successivi.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca