L'ammontare complessivo delle somme dovute per la rottamazione delle cartelle esattoriali di equitalia




» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


L’ammontare complessivo delle somme dovute per la rottamazione delle cartelle esattoriali di equitalia.

Hai aderito alla Definizione agevolata, la cosiddetta “rottamazione” delle cartelle esattoriali?

La legge stabilisce che entro il 15 giugno 2017 Equitalia comunichi l’ammontare complessivo delle somme dovute.

Tutti coloro che entro il 21 aprile 2017 hanno aderito alla definizione agevolata ricevono – per ciascuna richiesta presentata – la comunicazione di Equitalia, come prevede il decreto legge n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016.

A partire dal prossimo 16 giugno 2017 copia della suddetta comunicazione sarà disponibile anche nell’area riservata del portale di Equitalia.

La comunicazione contiene informazioni in merito:

La comunicazione conterrà anche il/i bollettino/i di pagamento in base alla scelta che hai effettuato al momento della compilazione del modulo DA1 e il modulo per l’eventuale addebito sul tuo conto corrente.



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


15 Giugno 2017 · Andrea Ricciardi




Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su l'ammontare complessivo delle somme dovute per la rottamazione delle cartelle esattoriali di equitalia. Clicca qui.

Stai leggendo L'ammontare complessivo delle somme dovute per la rottamazione delle cartelle esattoriali di equitalia Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 15 Giugno 2017 Ultima modifica effettuata il giorno 21 Aprile 2018 Classificato nella categoria autotutela sgravio rimborso sospensione rottamazione sanatoria condono della cartella esattoriale Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • Simone di Saintjust 13 Ottobre 2017 at 16:30

    Chi ha saltato le prime due rate di luglio e settembre 2017, potrà regolare la definizione agevolata chiesta ed ottenuta per le proprie cartelle esattoriali entro fine novembre 2017, senza alcun aggravio di interessi di mora e sanzioni. Così ha deciso il Consiglio dei ministri nella riunione del 13 ottobre 2017.